Menu
Corriere Locride
Politica. Grazioso Manno presidente del Consorzio di Bonifica di Catanzaro: «Chiefalo commissario provinciale della Lega è un’ottima scelta»

Politica. Grazioso Manno presi…

Riceviamo e pubblichia...

Fattoria della Piana dona un mezzo per la raccolta differenziata al Comune di Candidoni

Fattoria della Piana dona un m…

Mercoledì 20 giugno, a...

La guida turistica "Pronto Estate" giunge alla IX edizione

La guida turistica "Pront…

La guida turistica Pro...

Wwf. I rifiuti del mare in mostra per sensibilizzare

Wwf. I rifiuti del mare in mos…

I volontari del WWF ha...

Coldiretti su rapporto Banca d'Italia: l'agricoltura non arretra nonostante sia sotto attacco ed in Calabria penalizzata

Coldiretti su rapporto Banca d…

Molinaro: la Calabria ...

Lamezia Terme. Lunedì 18, audizioni al Civico Trame per lo spettacolo di Moni Ovadia e Mario Incudine

Lamezia Terme. Lunedì 18, audi…

Si terranno luned...

Falerna. Incontro su "Gli stati generali dei rifiuti in Calabria" con l'assessore Rizzo

Falerna. Incontro su "Gli…

Oggi a Falerna, alla f...

Taurianova: La Cassazione conferma l’estraneità di Ernesto Fazzalari all’operazione “Terramara Closed”

Taurianova: La Cassazione conf…

La quinta sezione dell...

Wwf. "Plastic free" approda in Abruzzo

Wwf. "Plastic free" …

Sarè possibile firmare...

Regione Calabria. I principali provvedimenti approvati ieri dalla Giunta regionale

Regione Calabria. I principali…

La Giunta regionale, p...

Prev Next

Reggio. Pregiudicato arrestato per evasione

  •   Redazione
Reggio. Pregiudicato arrestato per evasione

Nella mattinata del 13 marzo2017, in Reggio Calabria, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile traevano in arresto Berlingeri Gianluca di anni 31, del luogo, noto alle forze dell’ordine, in atto detenuto in regime di arresti domiciliari.

Il prevenuto, veniva sorpreso dagli operanti sulla pubblica via in violazione delle prescrizioni impostegli.

Lo stesso cercava di sottrarsi al controllo e prontamente bloccato dai militari, opponeva resistenza per evitare di salire sull’autovettura di servizio per essere accompagnato presso gli uffici dell’Aliquota Radiomobile per le incombenze previste.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria,è stato tradotto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa della celebrazione del rito direttissimo.