Menu
Corriere Locride
Family Reunion, intenso ed emozionante lo storytelling di Fulvio D'Ascola sulle migrazioni

Family Reunion, intenso ed emo…

Le migrazioni, i confl...

Calcio, Serie D - Alla Palmese il derby calabrese. Battuta l’Isola Capo Rizzuto per 1-0

Calcio, Serie D - Alla Palmese…

PALMESE - ISOLA CAPO R...

Villa San Giovanni. Dal 27 settembre al 1 ottobre la 35° edizione di Expo Sposi & Casa

Villa San Giovanni. Dal 27 set…

Sempre più grande, sem...

Il 25 settembre si presenta l’avviso per la formazione al personale socio-sanitario nell’ambito del Piano per il contrasto alla violenza alle donne

Il 25 settembre si presenta l’…

COMUNICATO STAMPA -&nb...

Reggio Calabria. “Francesco de Paula l’Opera” in prima assoluta il 24 e 25 novembre al Palacalafiore

Reggio Calabria. “Francesco de…

COMUNICATO STAMPA - Do...

Settembre Rendese. Nestore Verre in concerto al Castello

Settembre Rendese. Nestore Ver…

Martedì 26 settembre a...

Musica. "Chitarrese": il nuovo brano di Francesco Loccisano

Musica. "Chitarrese"…

Diciotto chili di cord...

Viola Basket. Monastero: "Contenti della squadra che abbiamo allestito, siamo pronti per la nuova stagione"

Viola Basket. Monastero: …

Il Presidente della Me...

“Basta Vittime Sulla 106”. Siglata oggi la convenzione che permette all'Associazione di tutelare meglio i diritti dei cittadini

“Basta Vittime Sulla 106”. Sig…

Pronti ad azioni legal...

Cittanova: Virginia Raffaele inaugura la 15a Stagione Teatrale

Cittanova: Virginia Raffaele i…

Sarà Virginia Raf...

Prev Next

Reggio. Marocchino arrestato dai carabinieri per tentato omicidio

  •   Redazione
Reggio. Marocchino arrestato dai carabinieri per tentato omicidio

Continua senza sosta il controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria. I militari della Compagnia di Reggio Calabria, tramite gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile coordinati dal Tenente Alessandro BUI.Nella notte appena trascorsa hanno tratto in arresto in flagranza di reato EL HIMER Mustapha marocchino classe 83 per tentato omicidio.

E’ tutto iniziato da una chiamata pervenuta presso la Centrale Operativa 112 del Comando Provinciale di Reggio Calabria che segnalava un aggressione in atto. Giunti sul posto i Militari dell’Aliquota Radiomobile hanno rinvenuto due corpi privi di sensi che giacevano sulla strada davanti alla Pineta Zerbi. Dopo l’arrivo dei soccorsi che hanno trasportato i due extracomunitari in Ospedale, i Militari della Sezione Investigazioni Scientifiche hanno effettuato un attento e dettagliato sopralluogo che ha consentito di recuperare un collo di bottiglia ed una pietra verosimilmente utilizzate per compiere l’aggressione.

Gli immediati e successivi accertamenti, grazie anche alle testimonianze raccolte, hanno consentito in poche ore di fare luce sull’evento successo e di trarre in arresto in flagranza di reato il marocchino responsabile dell’efferato gesto. Da quanto ricostruito i due extracomunitari dopo una lite verbale hanno iniziato una violenta colluttazione che è continuata per diversi minuti ed è culminata con delle profonde ferite causate ad uno dei due soggetti coinvolti.

Il marocchino arrestato ed espletate le formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Arghillà in attesa di giudizio di convalida al GIP.