Menu
Corriere Locride
"Libera". Don Ennio Stamile: il progetto “Giovani dentro, giovani fuori” si estenda su tutta la Regione

"Libera". Don Ennio …

Si è concluso il proge...

Sporting Lokri, Alessia Modestia è la terza conferma

Sporting Lokri, Alessia Modest…

Il portiere, classe 93...

Sporting Lokri: Sara Borello, operazione e riconferma

Sporting Lokri: Sara Borello, …

La calcettista amarant...

Locri. Con la cerimonia di premiazione si conclude sabato 27 maggio il Concorso "ZALEX Arte&Regole" VII edizione

Locri. Con la cerimonia di pre…

"Tutela delle nostre s...

CC Locri: Domani l'inaugurazione di una stanza dedicata alle vittime di violenza

CC Locri: Domani l'inaugurazio…

Domani, 24 maggio 2017...

Notte e Festa Europea dei Musei. Apertura straordinaria anche a Locri e Monasterace

Notte e Festa Europea dei Muse…

Il Ministero dei beni ...

I giovani talenti calabresi e lucani del progetto Young at Art del Maca approdano a Torino

I giovani talenti calabresi e …

A partire da vene...

San Giovanni di Gerace. Avviso pubblico per la selezione di 15 lavoratori

San Giovanni di Gerace. Avviso…

Comunicato stampa - Av...

Amministrative 2017. Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace

Amministrative 2017. Messaggio…

Mi rivolgo con partico...

Coppa Regione Prima Categoria. Domenica 14 maggio Bovalinese-Rombiolese

Coppa Regione Prima Categoria.…

Domenica 14 maggi...

Prev Next

Reggio. Controlli dei militari del Nucleo Antifrodi Carabinieri in tutta la Regione

  •   Redazione
Reggio. Controlli dei militari del Nucleo Antifrodi Carabinieri in tutta la Regione

Nel corso delle prime ore di ieri e della mattinata odierna i militari del Nucleo Antifrodi Carabinieri di Roma, del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari, su delega della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, hanno eseguito, con il supporto dell’Arma locale, in un vasto territorio che ha coinvolto le Province di Reggio Calabria, Catanzaro e Cosenza, 7 perquisizioni locali e 3 ordini di esibizione di atti, nei confronti di dirigenti e funzionari del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria, sedi centrale e distaccate.

Tale attività rientra nell’alveo di una più ampia indagine volta a contrastare il fenomeno di false operazioni di ritiro di frutta dal mercato in cambio di contributi UE: in particolare, le indagini hanno consentito di individuare un’associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, mediante la corruzione di pubblici ufficiali che agevolavano l’inoltro di pratiche per il riconoscimento di indebiti contributi europei e nazionali.

Inoltre, per le stesse condotte, i militari dell’Arma hanno notificato anche 14 informazioni di garanzia nei confronti di altrettanti soggetti di cui: 1 Direttore Generale del Dipartimento Agricoltura di Catanzaro, 2 dirigenti del medesimo Dipartimento (fra cui anche il Sindaco di un Comune della Provincia di Crotone) e 11 funzionari ispettivi.