Menu
Corriere Locride
Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Taurianova. Tutto pronto per l’edizione 2018 del Carnevale Taurianovese

Taurianova. Tutto pronto per l…

La cittadina della Pia...

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il contratto per 1,2 mln di dipendenti”

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il …

Madia: “Rinnovo ricono...

Reggio. Venerdi 9 Febbraio il capolista del collegio plurinominale Calabria 2 presenterà la "Lista del Popolo"

Reggio. Venerdi 9 Febbraio il …

Domani- Venerdi 9 Febb...

Reggio. Sabato 10 febbraio si terrà la presentazione del libro di Michele Cannavò "Scatti di luci"

Reggio. Sabato 10 febbraio si …

"Scatti di luce, ...

Locri. Venerdì 9 Febbraio il Circuito Teatrale "Teatro Sud Calabria" presenta: "Felici Matrimoni"

Locri. Venerdì 9 Febbraio il C…

Felici Matrimoni: ...

Prev Next

Reggio Calabria. Un arresto per maltrattamenti in famiglia e detenzione di armi e munizionamento

  •   Redazione
Reggio Calabria. Un arresto per maltrattamenti in famiglia e detenzione di armi e munizionamento

Nella serata di ieri i militari della Stazione Carabinieri di RC – Rione Modena, diretti dal MASUPS Andrea LEVI, hanno tratto in arresto, suordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della locale Procura della Repubblica, diretta dal Proc. Federico Cafiero De Raho, I. L. classe ’65 di Reggio Calabria poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia in danno sia della consorte che dei figli minori.

I militari, inoltre, durante una perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione dell’arrestato hanno rinvenuto una Pistola Beretta cal 9 con matricola abrasa, 500 cartucce di vario calibro, un pugnale della lunghezza complessiva di cm 32 con lama di cm 19, 8 caricatori per varie armi e di varie dimensioni.

Il rinvenimento dell’arma e del munizionamento rappresenta, inoltre, l’ennesimo intervento operativo posto in essere dal personale della Compagnia CC di Reggio Calabria diretta dal Maggiore Mariano GIORDANO, su disposizione del Comando Provinciale CC di Reggio Calabria, per cercare di contrastare il fenomeno della detenzione e del porto di armi comuni da sparo spesso impiegate per la commissione di reati di vario genere nella città di Regio Calabria.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di RC Arghillà così come disposto dall’Autorità Giudiziaria delegante.