Menu
Corriere Locride
Oliverio presenta un romanzo di Mimmo Gangemi in Cittadella

Oliverio presenta un romanzo d…

Il Presidente della Re...

Regione Calabria. Minori stranieri non accompagnati, incontro con l'assessore Robbe

Regione Calabria. Minori stran…

“I minori non sono pro...

Taurianova. Il Comune organizza la prima Edizione del Concorso d’Arte “Alessandro Monteleone”

Taurianova. Il Comune organizz…

L’Amministrazione comu...

Vivi apprezzamenti per la 7° edizione del Corteo Storico Carafa di Roccella

Vivi apprezzamenti per la 7° e…

I ringraziamenti dell’...

Lamezi: Gli appuntamenti in programma per la prima giornata di Trame.8 Festival dei Libri sulle mafie

Lamezi: Gli appuntamenti in pr…

L'inaugurazione del Fe...

Ospedale Metropolitano di Reggio: doppio intervento cuore-cervello

Ospedale Metropolitano di Regg…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Venerdì 22 l'associazione “Amici del Libro e della Biblioteca” e “MAG. La ladra di libri” presentano il libro “Dal Vangelo secondo la 'ndrangheta”

Siderno. Venerdì 22 l'associaz…

L'associazione “Amici ...

La Calabria porta a "Fico Eataly World" la merenda di una volta

La Calabria porta a "Fico…

Le merende dei nonni t...

Al via domani Trame. 8, Nicola Gratteri tra i protagonisti della prima giornata

Al via domani Trame. 8, Nicola…

Tutto pronto per l'ott...

Windsurf. Il reggino Scagliola protagonista in Sardegna

Windsurf. Il reggino Scagliola…

Periodo più intenso de...

Prev Next

Reggio Calabria. Arrestato per rapina un 27enne

  •   Redazione
Reggio Calabria. Arrestato per rapina un 27enne

Nella serata di giovedì i Carabinieri della Stazione Reggio Calabria-Principale comandata dal Maresciallo Maggiore Francesco Pati, hanno arrestato per rapina KHUBUA Davit, 27enne georgiano, disoccupato, incensurato.

In particolare, un addetto dell’esercizio commerciale “Upim” di corso Garibaldi aveva notato l’atteggiamento sospetto del KHUBUA, entrato poco prima in negozio, e decideva di trattenerlo, chiamando il 112 per chiedere l’intervento dei Carabinieri. Vistosi scoperto, il KHUBUA tentava di divincolarsi e scappare, colpendo violentemente l’addetto alla vigilanza e cagionandogli delle lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Giunti sul posto i militari accertavano che   il georgiano aveva oltrepassato le barriere antitaccheggio senza pagare due capi d’abbigliamento, presi dagli scaffali del negozio e nascosti all’interno di un borsone nero, cui aveva applicato un rivestimento interno in alluminio coperto con nastro da imballaggio per eludere le barriere antitaccheggio.

Tutto il materiale rinvenuto veniva sequestrato, mentre il KHUBUA veniva dichiarato in stato di arresto e trasferito nel Carcere di Arghillà.