Menu
Corriere Locride
Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Prev Next

Reggio Calabria. Arrestato per rapina un 27enne

  •   Redazione
Reggio Calabria. Arrestato per rapina un 27enne

Nella serata di giovedì i Carabinieri della Stazione Reggio Calabria-Principale comandata dal Maresciallo Maggiore Francesco Pati, hanno arrestato per rapina KHUBUA Davit, 27enne georgiano, disoccupato, incensurato.

In particolare, un addetto dell’esercizio commerciale “Upim” di corso Garibaldi aveva notato l’atteggiamento sospetto del KHUBUA, entrato poco prima in negozio, e decideva di trattenerlo, chiamando il 112 per chiedere l’intervento dei Carabinieri. Vistosi scoperto, il KHUBUA tentava di divincolarsi e scappare, colpendo violentemente l’addetto alla vigilanza e cagionandogli delle lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Giunti sul posto i militari accertavano che   il georgiano aveva oltrepassato le barriere antitaccheggio senza pagare due capi d’abbigliamento, presi dagli scaffali del negozio e nascosti all’interno di un borsone nero, cui aveva applicato un rivestimento interno in alluminio coperto con nastro da imballaggio per eludere le barriere antitaccheggio.

Tutto il materiale rinvenuto veniva sequestrato, mentre il KHUBUA veniva dichiarato in stato di arresto e trasferito nel Carcere di Arghillà.