Menu
Corriere Locride
Bovalino. Sabato 29 settembre al Caffè Letterario Mario La Cava si terrà la Presentazione del romanzo "Il cielo comincia dal basso"

Bovalino. Sabato 29 settembre …

«Rosa Sirace è una che...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «Il 22 ottobre presenteremo il primo rapporto sulla mortalità stradale negli anni 2013-2017 sulla S.S.106»

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Il lavoro dell’Associa...

Legambiente: «La Calabria seconda per abusivismi»

Legambiente: «La Calabria seco…

È stato presentato que...

Coldiretti: la Regione autorizza carburante in più per l’irrigazione di soccorso su tutto il territorio regionale

Coldiretti: la Regione autoriz…

Coldiretti aveva chies...

In occasione del nuovo anno scolastico inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella

In occasione del nuovo anno sc…

In occasione dell’iniz...

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

Regione. In programma il 25 e …

"Doppio sguardo. La tr...

Legge di Bilancio 2019: Oliverio scrive ai parlamentari Calabresi

Legge di Bilancio 2019: Oliver…

Il Presidente della Re...

Gemellaggio internazionale per il Rotary di Locri

Gemellaggio internazionale per…

Il Rotary club di...

WWF: «Le Marche salvano lupi e allevatori»

WWF: «Le Marche salvano lupi e…

«Le Marche stanno segu...

Reggio. Antonino Castorina replica a Forza Italia su intitolazione strada

Reggio. Antonino Castorina rep…

«Apprendo con stupore ...

Prev Next

Reggio Calabria. Arrestato per rapina un 27enne

  •   Redazione
Reggio Calabria. Arrestato per rapina un 27enne

Nella serata di giovedì i Carabinieri della Stazione Reggio Calabria-Principale comandata dal Maresciallo Maggiore Francesco Pati, hanno arrestato per rapina KHUBUA Davit, 27enne georgiano, disoccupato, incensurato.

In particolare, un addetto dell’esercizio commerciale “Upim” di corso Garibaldi aveva notato l’atteggiamento sospetto del KHUBUA, entrato poco prima in negozio, e decideva di trattenerlo, chiamando il 112 per chiedere l’intervento dei Carabinieri. Vistosi scoperto, il KHUBUA tentava di divincolarsi e scappare, colpendo violentemente l’addetto alla vigilanza e cagionandogli delle lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Giunti sul posto i militari accertavano che   il georgiano aveva oltrepassato le barriere antitaccheggio senza pagare due capi d’abbigliamento, presi dagli scaffali del negozio e nascosti all’interno di un borsone nero, cui aveva applicato un rivestimento interno in alluminio coperto con nastro da imballaggio per eludere le barriere antitaccheggio.

Tutto il materiale rinvenuto veniva sequestrato, mentre il KHUBUA veniva dichiarato in stato di arresto e trasferito nel Carcere di Arghillà.