Menu
Corriere Locride
Bovalino. Agave presenta la sua sede operativa e molte altre novità

Bovalino. Agave presenta la su…

Presente anche l’Ammin...

Cosenza. Studenti in piazza contro il governo: «Le scuole sicure sono quelle che non crollano»

Cosenza. Studenti in piazza co…

Centinaia di studenti ...

Regione Calabria. Rifiuti, il Dipartimento Presidenza replica ad Abramo

Regione Calabria. Rifiuti, il …

Corre l'obbligo replic...

La piccola Victoria Cosentino debutta su RAI 1 alla 61^ Edizione dello ZECCHINO D’ORO

La piccola Victoria Cosentino …

Finalmente ci siamo. D...

Ambiente. Giornata nazionale degli Alberi, Costa: “Piantiamo un albero insieme ai nostri figli, avranno un amico di cui prendersi cura per tutta la vita”

Ambiente. Giornata nazionale d…

«Per la Giornata degli...

Reggio. Inaugurato l'Auditorium dell'istituto comprensivo "Catanoso - de Gasperi"

Reggio. Inaugurato l'Auditoriu…

Martedì 13 Novembre è ...

Caulonia sbanca "Mezzogiorno in famiglia". Il sindaco Belcastro: «Risultato esaltante»

Caulonia sbanca "Mezzogio…

Per Caulonia "Mezzogio...

Bovalino. Agave presenta il suo “Sportello per il cittadino”

Bovalino. Agave presenta il su…

Lo sportello si muover...

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: Il dottor Enzo Federico nuovo ds

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: …

Enzo Federico è il nuo...

“Il labirinto e il filo. I Costituenti calabresi”: sabato 10 novembre la presentazione a Taurianova

“Il labirinto e il filo. I Cos…

Evento accreditato dal...

Prev Next

Reggio. Arrestato un disoccupato 33enne per detenzione illegale di armi

  •   Redazione
Reggio. Arrestato un disoccupato 33enne per detenzione illegale di armi

Nella mattinata di ieri, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Reggio Calabria, assieme a personale del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia e del 14esimo Battaglione Calabria, hanno arrestato MARCONESE Rocco, 33enne, disoccupato.

In particolare, i carabinieri, durante un servizio di controllo del territorio nel quartiere Gallico del capoluogo reggino, perquisivano un appezzamento di terreno di proprietà del MARCONESE.

In particolare, all’interno di una struttura adibita a ricovero per animali, i carabinieri hanno notato alcuni sacchi utilizzati per il trasporto di farina, posizionati all’interno di vasche di raccolta di acqua vuote.  Una volta aperti, i militari hanno trovato tre pistole con matricola abrasa, tre fucili e numerose cartucce.

Il MARCONESE, che non ha giustificato in alcun modo il possesso delle armi, è stato dichiarato in stato d’arresto e tradotto nel carcere di Reggio Calabria-Arghillà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.