Menu
Corriere Locride
Il 15 agosto al Teatro al Castello di Roccella Ionica Mid Summer Event con  Francesco Loccisano e Tuck & Patti

Il 15 agosto al Teatro al Cast…

ROCCELLA JAZZ FESTIVAL...

Palmi: È guerra tra i Boys Palmi 78 e Pino Carbone

Palmi: È guerra tra i Boys Pal…

Riceviamo e pubblichia...

Calcio, la LND ha reso noti i calendari della Serie D 2017-2018. Tanti i derby calabresi, spicca Palmese-Vibonese

Calcio, la LND ha reso noti i …

di Sigfrido Parrello -...

Sanità. Con il decreto 111 via libera a 1175 assunzioni

Sanità. Con il decreto 111 via…

Il commissario ad acta...

Tutto pronto presso l'hotel Lungomare a Brancaleone per la presentazione del libro "Eccellenze di Calabria"

Tutto pronto presso l'hotel Lu…

L'incontro verrà moder...

A Bova una nuova residenza per anziani entro i prossimi due anni

A Bova una nuova residenza per…

Siglato il protocollo ...

Palmese - Carbone presenta il nuovo sponsor. “Tricarico e Mosciaro scorretti. Se a Dicembre non arrivano nuovi finanziatori il titolo sportivo sarà ceduto”

Palmese - Carbone presenta il …

di Sigfrido Parrello -...

La Palmese di mister Pellicori inizia a prendere forma. Oggi conferenza stampa e amichevole

La Palmese di mister Pellicori…

di Sigfrido Parrello -...

Calcio, Serie D - Il reclamo del Rende fa slittare i Gironi

Calcio, Serie D - Il reclamo d…

di Sigfrido Parrello -...

Reggio. Domani, 9 agosto, Sergio Cammariere all’Arena dello stretto chiude la prima parte di “Reggio chiama Rio – fatti di musica Brasil”

Reggio. Domani, 9 agosto, Serg…

Al cantautore il “Ricc...

Prev Next

Placanica: Ritrovata dopo 13 anni la Statua della Madonna dello Scoglio

  •   Fonte: Il Quotidiano
Placanica: Ritrovata dopo 13 anni la Statua della Madonna dello Scoglio

Dopo 13 anni è stata ritrovata la statua della Madonna dello Scoglio di Placanica, dove sorgerà il Santuario voluto dal mistico fratel Cosimo Fragomeni.

La statua, rubata nel giugno del 2002, porta questo nome perché è incastonata in uno scoglio, un luogo dove nel maggio del 1968 all’allora diciottenne fratel Cosimo sarebbe apparsa la Madonna per tre giorni.

La statua è stata ritrovata a Caulonia dai proprietari attuali di un terreno, che in precedenza apparteneva ai baroni Musco, antica famiglia nobiliare. A ritrovarla sono stati Agostino e Natale Bombardieri, rispettivamente padre e figlio, assieme a un loro amico, Giovanni Mammone.