Menu
Corriere Locride
Sporting Lokri: Sara Borello, operazione e riconferma

Sporting Lokri: Sara Borello, …

La calcettista amarant...

Locri. Con la cerimonia di premiazione si conclude sabato 27 maggio il Concorso "ZALEX Arte&Regole" VII edizione

Locri. Con la cerimonia di pre…

"Tutela delle nostre s...

CC Locri: Domani l'inaugurazione di una stanza dedicata alle vittime di violenza

CC Locri: Domani l'inaugurazio…

Domani, 24 maggio 2017...

Notte e Festa Europea dei Musei. Apertura straordinaria anche a Locri e Monasterace

Notte e Festa Europea dei Muse…

Il Ministero dei beni ...

I giovani talenti calabresi e lucani del progetto Young at Art del Maca approdano a Torino

I giovani talenti calabresi e …

A partire da vene...

San Giovanni di Gerace. Avviso pubblico per la selezione di 15 lavoratori

San Giovanni di Gerace. Avviso…

Comunicato stampa - Av...

Amministrative 2017. Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace

Amministrative 2017. Messaggio…

Mi rivolgo con partico...

Coppa Regione Prima Categoria. Domenica 14 maggio Bovalinese-Rombiolese

Coppa Regione Prima Categoria.…

Domenica 14 maggi...

Galleria Limina, Romeo: Anas trovi soluzione immediata

Galleria Limina, Romeo: Anas t…

"Ordinaria o straordin...

Roccella: La Guardia Costiera presenta la stagione balneare 2017

Roccella: La Guardia Costiera …

Nella giornata di ieri...

Prev Next

Oppido Mamertina. Un anziano di 82 anni ai domiciliari per detenzione di materiale esplodente

  •   Redazione
Oppido Mamertina. Un anziano di 82 anni ai domiciliari per detenzione di materiale esplodente

Nella mattinata del 15 maggio 2017, i Carabinieri della Stazione di Oppido Mamertina (RC) hanno tratto in arresto in flagranza dei reati di fabbricazione o detenzione di materie esplodenti, detenzione abusiva di armi, detenzione di esplosivi:

DE LORENZO Giuseppe di anni 82, del luogo, noto alle forze dell’ordine.

I militari, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio in area rurale, predisposto dalla Compagnia Carabinieri di Palmi diretta dal Capitano Antonino SPINNATO, nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata presso un casolare in disuso sito in Oppido Mamertina, risultato nella disponibilità dell’uomo, rinvenivano occultati, al di sotto di vari materiali di risulta, n. 1 involucro in cellophane contenente materiale esplodente – verosimilmente del tipo polvere da sparo - confezionato con pallini in metallo e miccia esterna unitamente a n. 55 cartucce calibro 12 illecitamente detenute.

Il materiale esplodente è stato posto in sicurezza daimilitari artificieri del Comando Provinciale Carabinieridi Reggio Calabria, fatto intervenire sul posto.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e l’uomo dichiarato in stato d’arresto, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione di residenza ove permarrà in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria.