Menu
Corriere Locride
Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Taurianova. Tutto pronto per l’edizione 2018 del Carnevale Taurianovese

Taurianova. Tutto pronto per l…

La cittadina della Pia...

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il contratto per 1,2 mln di dipendenti”

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il …

Madia: “Rinnovo ricono...

Prev Next

Oppido Mamertina. Evade dai domiciliari: sorpreso e arrestato dai Carabinieri

  •   Redazione
Oppido Mamertina. Evade dai domiciliari: sorpreso e arrestato dai Carabinieri
Nella serata del 12 aprile 2017, in Oppido Mamertina (Rc), i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto in flagranza del reato di evasione, BRUZZESE Andrea di anni 25, del luogo, noto alle forze dell’ordine, già sottoposto al regime di detenzione domiciliare. Il giovane è stato sorpreso dai Carabinieri mentre si allontanava, senza preventiva autorizzazione, dal proprio domicilio. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio ove permarrà in attesa del giudizio direttissimo, così per come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.