Menu
Corriere Locride
Al via domani Trame. 8, Nicola Gratteri tra i protagonisti della prima giornata

Al via domani Trame. 8, Nicola…

Tutto pronto per l'ott...

Windsurf. Il reggino Scagliola protagonista in Sardegna

Windsurf. Il reggino Scagliola…

Periodo più intenso de...

Coldiretti: la frutta Calabrese ancora protagonista nella Filiera Agricola Italiana

Coldiretti: la frutta Calabres…

Molinaro: bevanda anal...

Politica. Grazioso Manno presidente del Consorzio di Bonifica di Catanzaro: «Chiefalo commissario provinciale della Lega è un’ottima scelta»

Politica. Grazioso Manno presi…

Riceviamo e pubblichia...

Fattoria della Piana dona un mezzo per la raccolta differenziata al Comune di Candidoni

Fattoria della Piana dona un m…

Mercoledì 20 giugno, a...

La guida turistica "Pronto Estate" giunge alla IX edizione

La guida turistica "Pront…

La guida turistica Pro...

Wwf. I rifiuti del mare in mostra per sensibilizzare

Wwf. I rifiuti del mare in mos…

I volontari del WWF ha...

Coldiretti su rapporto Banca d'Italia: l'agricoltura non arretra nonostante sia sotto attacco ed in Calabria penalizzata

Coldiretti su rapporto Banca d…

Molinaro: la Calabria ...

Lamezia Terme. Lunedì 18, audizioni al Civico Trame per lo spettacolo di Moni Ovadia e Mario Incudine

Lamezia Terme. Lunedì 18, audi…

Si terranno luned...

Falerna. Incontro su "Gli stati generali dei rifiuti in Calabria" con l'assessore Rizzo

Falerna. Incontro su "Gli…

Oggi a Falerna, alla f...

Prev Next

Montebello Ionico. Deteneva armi da guerra: arrestato 46enne

  •   Redazione
Montebello Ionico. Deteneva armi da guerra: arrestato 46enne

Nella mattina odierna, i Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo diretti dal Maggiore Gianluca PICCIONE hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, M. D., 46enne inoccupato, incensurato residente nella frazione Fossato del Comune di Montebello Ionico, poiché ritenuto responsabile di detenzione abusiva di armi da guerra, di armi comuni da sparo e ricettazione.

Le operazioni hanno avuto inizio in seguito alla certosina attività dei Carabinieri della Stazione di Saline di Montebello Ionico guidati dal Maresciallo Magg. Davide MICALE che, dopo aver eseguito un controllo documentale, avevano avuto modo di accertare che il defunto padre dell’arrestato, in vita avesse legalmente denunciato il possesso di un’arma della quale, successivamente alla sua morte, si erano poi perse le tracce.

Il controllo presso l’abitazione dell’uomo permetteva, sin da subito, di rinvenire la citata arma che si trovava in ottimo stato d’uso e conservazione. Successivamente, considerato anche l’atteggiamento particolarmente nervoso del 46enne. I militari decidevano di approfondire il controllo effettuando una mirata attività di perquisizione finalizzata alla ricerca di ulteriori armi, che veniva estesa anche ad un casolare di pertinenza dell’abitazione, all’interno del quale,  abilmente occultate in diversi anfratti, venivano rinvenute, una pistola mitragliatrice artigianale cal. 9 priva di matricola, una pistola semiautomatica cal. 7,65 priva di canna e con matricola illeggibile, priva di canna, centodieci cartucce di vario calibro, ogive, bossoli ed attrezzatura per il caricamento di cartucce.

L’uomo, pertanto, veniva immediatamente dichiarato in stato d’arresto e condotto presso la casa circondariale “Arghillà” di Reggio Calabria, dove permarrà a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.