Menu
Corriere Locride
“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «Il 22 ottobre presenteremo il primo rapporto sulla mortalità stradale negli anni 2013-2017 sulla S.S.106»

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Il lavoro dell’Associa...

Legambiente: «La Calabria seconda per abusivismi»

Legambiente: «La Calabria seco…

È stato presentato que...

Coldiretti: la Regione autorizza carburante in più per l’irrigazione di soccorso su tutto il territorio regionale

Coldiretti: la Regione autoriz…

Coldiretti aveva chies...

In occasione del nuovo anno scolastico inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella

In occasione del nuovo anno sc…

In occasione dell’iniz...

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

Regione. In programma il 25 e …

"Doppio sguardo. La tr...

Legge di Bilancio 2019: Oliverio scrive ai parlamentari Calabresi

Legge di Bilancio 2019: Oliver…

Il Presidente della Re...

Gemellaggio internazionale per il Rotary di Locri

Gemellaggio internazionale per…

Il Rotary club di...

WWF: «Le Marche salvano lupi e allevatori»

WWF: «Le Marche salvano lupi e…

«Le Marche stanno segu...

Reggio. Antonino Castorina replica a Forza Italia su intitolazione strada

Reggio. Antonino Castorina rep…

«Apprendo con stupore ...

Vibo Valentia. Il presidente nazionale di UE.COOP Gherardo Colombo è stato in Calabria – Il report

Vibo Valentia. Il presidente n…

Il presidente Nazional...

Prev Next

Migranti. Fermati a Crotone i 3 scafisti della barca a vela soccorsa a largo di Capo Spartivento

  •   Redazione
Migranti. Fermati a Crotone i 3 scafisti della barca a vela soccorsa a largo di Capo Spartivento

Tre presunti scafisti di nazionalità ucraina sono stati fermati a Crotone da finanzieri e personale della Questura con l'accusa di favoreggiamento all'immigrazione clandestina. I provvedimenti sono stati eseguiti a seguito degli accertamenti svolti in relazione allo sbarco di 45 migranti soccorsi a bordo di una barca a vela a circa 120 miglia nautiche a ovest di Capo Spartivento dai mezzi della sezione del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia in stretto contatto con gli operatori della missione "Themis 2018" sotto l'egida dell'Agenzia Europea Frontex.
A bordo dell'imbarcazione proveniente dalla Turchia e battente bandiera Usa i finanzieri avevano trovato 45 migranti, tra cui nove donne e nove bambini, nascosti sottocoperta in condizioni disumane. I migranti erano stati condotti a bordo di un pattugliatore nel porto di Crotone dove sono state svolte le operazioni di identificazione che hanno anche portato al fermo dei tre presunti scafisti.

Fonte Ansa.