Menu
Corriere Locride
Sporting Lokri, Alessia Modestia è la terza conferma

Sporting Lokri, Alessia Modest…

Il portiere, classe 93...

Sporting Lokri: Sara Borello, operazione e riconferma

Sporting Lokri: Sara Borello, …

La calcettista amarant...

Locri. Con la cerimonia di premiazione si conclude sabato 27 maggio il Concorso "ZALEX Arte&Regole" VII edizione

Locri. Con la cerimonia di pre…

"Tutela delle nostre s...

CC Locri: Domani l'inaugurazione di una stanza dedicata alle vittime di violenza

CC Locri: Domani l'inaugurazio…

Domani, 24 maggio 2017...

Notte e Festa Europea dei Musei. Apertura straordinaria anche a Locri e Monasterace

Notte e Festa Europea dei Muse…

Il Ministero dei beni ...

I giovani talenti calabresi e lucani del progetto Young at Art del Maca approdano a Torino

I giovani talenti calabresi e …

A partire da vene...

San Giovanni di Gerace. Avviso pubblico per la selezione di 15 lavoratori

San Giovanni di Gerace. Avviso…

Comunicato stampa - Av...

Amministrative 2017. Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace

Amministrative 2017. Messaggio…

Mi rivolgo con partico...

Coppa Regione Prima Categoria. Domenica 14 maggio Bovalinese-Rombiolese

Coppa Regione Prima Categoria.…

Domenica 14 maggi...

Galleria Limina, Romeo: Anas trovi soluzione immediata

Galleria Limina, Romeo: Anas t…

"Ordinaria o straordin...

Prev Next

Mammola: Detenzione illegale di armi clandestine, arrestato 26enne

  •   Redazione
Mammola: Detenzione illegale di armi clandestine, arrestato 26enne

I Carabinieri della Stazione di Mammola, unitamente al personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria“, hanno arrestato in flagranza GLAUCO Carmelo, 26enne del posto, per detenzione illegale di armi clandestine con relativo munizionamento.

Lo stesso, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una carabina marca “Gamo” cal. 4,5 con matricola abrasa, modificata in arma comune da sparo.

Nel corso del successivo servizio di rastrellamento esteso ai fondi limitrofi, sono stati rinvenuti, in un terreno privo di recinzione e accessibile a chiunque (sulla cui esatta proprietà sono in corso accertamenti), abilmente occultati in un busta di plastica: un fucile da caccia ad anima liscia cal. 36 con matricola abrasa; alcuni pezzi di fucile, compresi i congegni di scatto; diverse cartucce cal. 36.

Tutto il materiale rinvenuto, in discreto stato di conservazione, opportunamente sequestrato, sarà successivamente inviato al Raggruppamento Investigazioni Scientifiche (RIS) di Messina per i successivi accertamenti di natura balistica volti a verificare se l’ arma sia stata mai utilizzata in altri reati.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Locri, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.


Tags

Mammola,