Menu
Corriere Locride
Roccella Ionica. Gli Amministratori incontrano i tecnici della Sorical SpA per risolvere le criticità nell’erogazione dell’acqua potabile

Roccella Ionica. Gli Amministr…

Nel primo pomeriggio d...

"Istanti" di Bruno Panuzzo: «una nuova scommessa vinta!»

"Istanti" di Bruno P…

La distribuzione ed il...

Monasterace. Venerdì 27 luglio si terrà il concerto di Fabio Macagnino "Candalìa by the Jasmine Coast"

Monasterace. Venerdì 27 luglio…

Concerto di Fabio Maca...

Marco Rizzo a Siderno incontra i comunisti e i cittadini

Marco Rizzo a Siderno incontra…

In un periodo di grave...

Reggio. Mercoledì 18 luglio inizia la seconda edizione de “Il Talento sei Sud”

Reggio. Mercoledì 18 luglio in…

AperiSud, le eccellenz...

La Cassazione conferma che a Chivasso (To) non esiste una cosca di ‘ndrangheta Gioffrè-Ilacqua

La Cassazione conferma che a C…

Gli indagati per assoc...

Roccelletta di Borgia. Il “Premio Riccio d’Argento“ sarà consegnato domani a Caetano Veloso, in concerto al Parco Scolacium

Roccelletta di Borgia. Il “Pre…

Sarà consegnato domani...

Coldiretti: il Consorzio di bonifica di Trebisacce continuerà a garantire l’irrigazione agli agricoltori dell’Alto Ionio cosentino

Coldiretti: il Consorzio di bo…

“Che ci possa essere a...

Rotary Club Reggio Calabria Est, Giuseppe Squillace nuovo presidente

Rotary Club Reggio Calabria Es…

Passaggio del "collare...

Bovalino. Lunedì 16 luglio il Caffè Letterario Mario La Cava organizza un incontro con gli scrittori Massimo Nava e Marco Lupis

Bovalino. Lunedì 16 luglio il …

Incontro con Massimo N...

Prev Next

Locride. Svuotavano i conti correnti di anziani risparmiatori: chiesta la custodia cautelare per 29 persone

  •   Redazione
Locride. Svuotavano i conti correnti di anziani risparmiatori: chiesta la custodia cautelare per 29 persone

I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 29 persone presunte componenti di due gruppi criminali del reggino dediti al furto e all'illecita appropriazione di titoli, buoni fruttiferi, libretti postali e liquidità su conti correnti.
Dalle indagini, avviate nel 2014 e coordinate dalla Procura di Reggio Calabria, é emerso che anziani o invalidi sarebbero stati derubati di centinaia di migliaia di euro con la complicità di direttori e dipendenti infedeli di alcuni uffici postali che, dietro compenso, attestavano falsamente la paternità dei trasferimenti di denaro e permettevano, con le credenziali di accesso al sistema informatico di Poste italiane, di riciclare il denaro. Al vaglio dei carabinieri migliaia di operazioni illecite in danno di 45 risparmiatori. Fra gli arrestati, due persone vicine a cosche di 'ndrangheta di Siderno e due ex direttori di uffici postali della provincia di Reggio Calabria.


Tags

Locride,