Menu
Corriere Locride
Coldiretti: «gli assaggiatori di salumi nuovo fiore all’occhiello per la valorizzazione della salumeria calabrese»

Coldiretti: «gli assaggiatori …

Molinaro: ulteriori po...

Reggio. Il 24-26-27 Aprile si terrà la competizione Locale dei Laboratori Students Lab

Reggio. Il 24-26-27 Aprile si …

Competizione Locale de...

AIA Locri: svolta la Riunione Tecnica con ospite una psicologa

AIA Locri: svolta la Riunione …

Si è tenuta venerdì 20...

Calabria, Anas: senso unico alternato per l’installazione delle barriere di sicurezza sulla strada statale 682 ‘Ionio Tirreno’ nel comune di Cinquefrondi (RC)

Calabria, Anas: senso unico al…

Anas comunica che, per...

Uil: «La Regione Calabria azzeri gli sprechi e si doti di un bilancio rivolto al sociale»

Uil: «La Regione Calabria azze…

Semplificare, rendere ...

Coldiretti: il Presidente Oliverio la "Ristorazione a Km zero" alla Cittadella Regionale con Campagna Amica è un esempio virtuoso

Coldiretti: il Presidente Oliv…

Molinaro: PECCO luogo ...

Coldiretti Calabria. Domani l'inaugurazione di PECCO: servizio Ristorazione alla Cittadella Regionale con i prodotti di Campagna Amica - Coldiretti

Coldiretti Calabria. Domani l'…

Molinaro: Scelta ...

Straordinario successo per il I° Slalom automobilistico Città di San Roberto, trionfano il giovanissimo Rechichi ed il territorio

Straordinario successo per il …

Tutto esaurito per il ...

Ingresso vietato ai disabili allo stadio Ezio Scida: L'Associazione Adda replica alla nota del "FC Crotone"

Ingresso vietato ai disabili a…

L’Associazione Adda, i...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: Stigmatizzare ogni forma di diffamazione a mezzo Facebook

“Basta Vittime Sulla Strada St…

I legati Cornicello e ...

Prev Next

Locri. Denunciato medico dell'ospedale: visitava i pazienti in studi privati senza emettere ricevuta

  •   Redazione
Locri. Denunciato medico dell'ospedale: visitava i pazienti in studi privati senza emettere ricevuta

(ANSA) - Visitava i pazienti in regime di "intramoenia allargata", cioè in studi privati al di fuori dalle mura ospedaliere, senza emettere ricevute fiscali ed evitando di versare le quote spettanti all'Azienda sanitaria provinciale dalla quale dipendeva. Un medico dell'ospedale di Locri è stato denunciato dalla Guardia di finanza con l'accusa di peculato e truffa.
I finanzieri, in seguito ad una segnalazione pervenuta al 117, hanno avviato le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Locri sulle prestazioni professionali eseguite dallo specialista, grazie ad un accordo con l'Asp, nei confronti di molti pazienti. E' emerso così l'omesso rilascio delle ricevute sanitarie e la mancata documentazione all'Asp di Reggio Calabria di una somma complessiva pari a 600.000 euro tra compensi in nero, quota di denaro non versata all'Azienda e somme stipendiali non spettanti. I finanzieri hanno segnalato la vicenda alla sezione regionale della Corte dei conti per danno erariale.