Menu
Corriere Locride
Musica. "Chitarrese": il nuovo brano di Francesco Loccisano

Musica. "Chitarrese"…

Diciotto chili di cord...

Viola Basket. Monastero: "Contenti della squadra che abbiamo allestito, siamo pronti per la nuova stagione"

Viola Basket. Monastero: …

Il Presidente della Me...

“Basta Vittime Sulla 106”. Siglata oggi la convenzione che permette all'Associazione di tutelare meglio i diritti dei cittadini

“Basta Vittime Sulla 106”. Sig…

Pronti ad azioni legal...

Cittanova: Virginia Raffaele inaugura la 15a Stagione Teatrale

Cittanova: Virginia Raffaele i…

Sarà Virginia Raf...

Calciomercato di Serie D - La Palmese prende il centravanti Orlando

Calciomercato di Serie D - La …

di Sigfrido Parr...

Calcio, Serie D: la gara Paceco-Palmese arbitra Arena di Torre del Greco

Calcio, Serie D: la gara Pacec…

di Sigfrido Parrello -...

Bovalino. Caffè Letterario Mario La Cava: Sabato 16 settembre apertura della stagione 2017 – 2018

Bovalino. Caffè Letterario Mar…

Inaugurerà la nuova st...

Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace agli studenti per il nuovo anno scolastico

Messaggio del Vescovo di Locri…

Caro studente, No, no...

Locri. Oggi giornata di sciopero e presidio dei lavoratori Call&Call Lokroi

Locri. Oggi giornata di sciope…

Le segreterie regional...

Gravi problemi della sanità nelle aree disagiate, il CISADeP chiede un incontro al Ministero della Salute

Gravi problemi della sanità ne…

Il Coordinamento Itali...

Prev Next

Laureana di Borrello (RC). Pregiudicato 23enne arrestato per tentato omicidio

  •   Redazione
Laureana di Borrello (RC).  Pregiudicato 23enne arrestato per tentato omicidio

Nella giornata di domenica 3 settembre 2017, a Laureana di Borrello (RC), dopo accertamenti info-investigativi, sotto il coordinamento della procura della repubblica presso il tribunale di Palmi, i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, hanno tratto in arresto in flagranza di reato ZUNGRI Salvatore, di anni 23, soggetto pregiudicato e noto alle Forze di Polizia, perché resosi responsabile dei reati di danneggiamento aggravato, tentato omicidio e porto e detenzione illegale di armi comuni da sparo.

I fatti che hanno portato all’arresto di ZUNGRI risalgono alla mattinata di domenica allorquando perveniva, all’utenza 112 della Centrale Operativa di Gioia Tauro, una chiamata nella quale il richiedente riferiva di aver appena subito un danneggiamento a colpi d’arma da fuoco che aveva interessato la sua abitazione sita all’ingresso del Comune di Feroleto della Chiesa (RC).

 Immediatamente i Carabinieri della locale Stazione, unitamente a quelli dei Comandi Arma limitrofi e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Gioia Tauro, si recavano sul posto al fine di far luce su quanto accaduto.

Nel corso del sopralluogo sulla scena del crimine i militari dell’Aliquota Operativa di Gioia Tauro, col supporto della Sezione Rilievi Tecnici del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Reggio Calabria, constatavano che i colpi d’arma da fuoco (cal. 9x21) erano stati esplosi a distanza ravvicinata ed ad altezza uomo danneggiando financo l’interno dell’abitazione oltre che l’autovettura della vittima.

Immediatamente, anche sulla scorta degli elementi raccolti sul luogo del delitto e da quanto emerso dalla visione di alcune immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza presenti in zona, venivano diramate le ricerche del soggetto indiziato quale autore materiale del reato, identificato con assoluta certezza in ZUNGRI Salvatore, il quale, dopo qualche minuto, veniva rintracciato e tratto in arresto nei pressi della sua abitazione nel Comune di Laureana di Borrello (RC).

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato dunque tradotto presso la Casa Circondariale di Palmi e nella giornata del 06 settembre 2017, sottoposto ad interrogatorio di garanzia da parte dell’Autorità Giudiziaria di Palmi che ne ha convalidato l’arresto.