Menu
Corriere Locride
“Reggio chiama Rio - fatti di musica Brasil Festival”: Hamilton de Holanda infiamma l’Arena

“Reggio chiama Rio - fatti di …

Si è chiusa con il tri...

Cittanova. Scuola di Recitazione della Calabria: al via le nuove audizioni

Cittanova. Scuola di Recitazio…

In cantiere l'ambizios...

Giovanni Tocci medaglia di bronzo ai campionati mondiali di tuffi a Budapest 2017

Giovanni Tocci medaglia di bro…

Giovanni Tocci, giovan...

Panchina Palmese, Ferraro prima scelta. Vertenze pagate ed il 21 Luglio la definitiva iscrizione

Panchina Palmese, Ferraro prim…

di Sigfrido Parrello -...

Genti di Calabria ed i Colori del Cielo. Appuntamento a Tuscania (VT) il 24 luglio per i lavori di Pino Bertelli e Francesco Mazza

Genti di Calabria ed i Colori …

Sarà presentato il pro...

Coldiretti: bene la legge sugli agrumeti caratteristici approvata dalla commissione agricoltura della camera

Coldiretti: bene la legge sugl…

In Calabria interessat...

Calcio, Serie D - Aventi diritto, chiuse le iscrizioni. Per adesso la Palmese c’è!

Calcio, Serie D - Aventi dirit…

di Sigfrido Parrello -...

Sant'Ilario dello Ionio: domenica prossima "Migrazioni"

Sant'Ilario dello Ionio: domen…

Domenica 16 luglio, al...

Calcio - L'AIA nazionale ufficializza le promozioni degli arbitri calabresi

Calcio - L'AIA nazionale uffic…

di Sigfrido Parrello -...

Siderno. Sabato 8 luglio, presentazione del libro di Fausta Ivaldi "Una vita esagerata"

Siderno. Sabato 8 luglio, pres…

SIDERNO - «A mia madre...

Prev Next

Gruppo Carabinieri di Locri: Natile, arrestato un 19enne indagato per rapina

  •   Redazione
Gruppo Carabinieri di Locri: Natile, arrestato un 19enne indagato per rapina

I Carabinieri della Stazione di Platì hanno tratto in arresto CALLIPARI Francesco, 19enne di Natile Vecchio, in quanto destinatario di un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Locri, che ha concordato a pieno con le risultanze investigative rapportate dall’Arma, poiché indagato per rapina.

La misura restrittiva scaturisce dalle indagini effettuate dai Carabinieri della citata Stazione - e compendiate all’Autorità Giudiziaria in una dettagliata informativa – che hanno consentito di raccogliere elementi indiziari a carico del Callipari, ritenuto responsabile di una rapina avvenuta nel mese di febbraio di quest’anno ai danni di un dipendente di un esercizio commerciale di Natile Nuovo.

Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti, l’arrestato, assieme ad un complice allo stato rimasto ignoto, la sera del 25 febbraio u.s. in quella C.da Senoli, avrebbe bloccato il barista e, dopo averlo immobilizzato all’interno dell’auto con un bastone, si sarebbe fatto consegnare il denaro relativo all’incasso giornaliero dell’esercizio commerciale.

L’arrestato, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto ai domiciliari presso la sua abitazione.