Menu
Corriere Locride
Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Taurianova. Tutto pronto per l’edizione 2018 del Carnevale Taurianovese

Taurianova. Tutto pronto per l…

La cittadina della Pia...

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il contratto per 1,2 mln di dipendenti”

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il …

Madia: “Rinnovo ricono...

Reggio. Venerdi 9 Febbraio il capolista del collegio plurinominale Calabria 2 presenterà la "Lista del Popolo"

Reggio. Venerdi 9 Febbraio il …

Domani- Venerdi 9 Febb...

Prev Next

Gruppo Carabinieri di Locri: Natile, arrestato un 19enne indagato per rapina

  •   Redazione
Gruppo Carabinieri di Locri: Natile, arrestato un 19enne indagato per rapina

I Carabinieri della Stazione di Platì hanno tratto in arresto CALLIPARI Francesco, 19enne di Natile Vecchio, in quanto destinatario di un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Locri, che ha concordato a pieno con le risultanze investigative rapportate dall’Arma, poiché indagato per rapina.

La misura restrittiva scaturisce dalle indagini effettuate dai Carabinieri della citata Stazione - e compendiate all’Autorità Giudiziaria in una dettagliata informativa – che hanno consentito di raccogliere elementi indiziari a carico del Callipari, ritenuto responsabile di una rapina avvenuta nel mese di febbraio di quest’anno ai danni di un dipendente di un esercizio commerciale di Natile Nuovo.

Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti, l’arrestato, assieme ad un complice allo stato rimasto ignoto, la sera del 25 febbraio u.s. in quella C.da Senoli, avrebbe bloccato il barista e, dopo averlo immobilizzato all’interno dell’auto con un bastone, si sarebbe fatto consegnare il denaro relativo all’incasso giornaliero dell’esercizio commerciale.

L’arrestato, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto ai domiciliari presso la sua abitazione.