Menu
Corriere Locride
Settimana Solidale Dell'Unione dei Comuni della Valle del Torbido

Settimana Solidale Dell'Unione…

Per una maggiore consa...

Scuola di Recitazione della Calabria: il calabrese Vincenzo Petullà selezionato nel cast della serie Tv "Trust"

Scuola di Recitazione della Ca…

C'è anche il calabrese...

Il vescovo di Assisi a Reggio venerdì 17 per presentare il suo libro “L’economista di Dio”

Il vescovo di Assisi a Reggio …

Ospite dell’associazio...

Reggio. Il Teatro della Girandola presenta la terza stagione: “Il vento che muove”

Reggio. Il Teatro della Girand…

Cartellone teatrale 20...

Reggio. Il concerto unico in Italia di Yamandu Costa chiude il Festival “Reggio chiama Rio” il 28 novembre al Teatro Cilea

Reggio. Il concerto unico in I…

Dopo il successo della...

Oliverio ha premiato a Milano gli Ambasciatori della Calabria 2017

Oliverio ha premiato a Milano …

"È un grande onore e m...

Siderno (RC): alla Calliope Mondadori incontro con Peppe Baldessarro, autore del libro "Questione di rispetto" (Rubbettino editore)

Siderno (RC): alla Calliope Mo…

Venerdì 10 novembre 20...

Locri. Sporting Lokrians vs Futsal futbol Cagliari: gara difficile ma non impossibile

Locri. Sporting Lokrians vs Fu…

Domani attracca in Cal...

Domenica 5 novembre una grande festa a Rosarno per presentare i progetti FaRo e ArgoMens

Domenica 5 novembre una grande…

Un bene comune che vie...

Prev Next

Gruppo Carabinieri di Locri: Natile, arrestato un 19enne indagato per rapina

  •   Redazione
Gruppo Carabinieri di Locri: Natile, arrestato un 19enne indagato per rapina

I Carabinieri della Stazione di Platì hanno tratto in arresto CALLIPARI Francesco, 19enne di Natile Vecchio, in quanto destinatario di un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Locri, che ha concordato a pieno con le risultanze investigative rapportate dall’Arma, poiché indagato per rapina.

La misura restrittiva scaturisce dalle indagini effettuate dai Carabinieri della citata Stazione - e compendiate all’Autorità Giudiziaria in una dettagliata informativa – che hanno consentito di raccogliere elementi indiziari a carico del Callipari, ritenuto responsabile di una rapina avvenuta nel mese di febbraio di quest’anno ai danni di un dipendente di un esercizio commerciale di Natile Nuovo.

Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti, l’arrestato, assieme ad un complice allo stato rimasto ignoto, la sera del 25 febbraio u.s. in quella C.da Senoli, avrebbe bloccato il barista e, dopo averlo immobilizzato all’interno dell’auto con un bastone, si sarebbe fatto consegnare il denaro relativo all’incasso giornaliero dell’esercizio commerciale.

L’arrestato, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto ai domiciliari presso la sua abitazione.