Menu
Corriere Locride
Calabria, Anas: senso unico alternato per l’installazione delle barriere di sicurezza sulla strada statale 682 ‘Ionio Tirreno’ nel comune di Cinquefrondi (RC)

Calabria, Anas: senso unico al…

Anas comunica che, per...

Uil: «La Regione Calabria azzeri gli sprechi e si doti di un bilancio rivolto al sociale»

Uil: «La Regione Calabria azze…

Semplificare, rendere ...

Coldiretti: il Presidente Oliverio la "Ristorazione a Km zero" alla Cittadella Regionale con Campagna Amica è un esempio virtuoso

Coldiretti: il Presidente Oliv…

Molinaro: PECCO luogo ...

Coldiretti Calabria. Domani l'inaugurazione di PECCO: servizio Ristorazione alla Cittadella Regionale con i prodotti di Campagna Amica - Coldiretti

Coldiretti Calabria. Domani l'…

Molinaro: Scelta ...

Straordinario successo per il I° Slalom automobilistico Città di San Roberto, trionfano il giovanissimo Rechichi ed il territorio

Straordinario successo per il …

Tutto esaurito per il ...

Ingresso vietato ai disabili allo stadio Ezio Scida: L'Associazione Adda replica alla nota del "FC Crotone"

Ingresso vietato ai disabili a…

L’Associazione Adda, i...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: Stigmatizzare ogni forma di diffamazione a mezzo Facebook

“Basta Vittime Sulla Strada St…

I legati Cornicello e ...

Diocesi Locri-Gerace. Raduno dei Cori Parrocchiali: Lettera del Vescovo e Programma

Diocesi Locri-Gerace. Raduno d…

«E' bello cantare al S...

Nota del Partito Comunista Calabria su: "criminalità e prove palliative di Zes al porto di Gioia Tauro"

Nota del Partito Comunista Cal…

«Si torna nuovamente a...

Francesco Russo nuovo vice presidente della Giunta regionale

Francesco Russo nuovo vice pre…

L'attuale assessore ...

Prev Next

Gruppo Carabinieri di Locri: Natile, arrestato un 19enne indagato per rapina

  •   Redazione
Gruppo Carabinieri di Locri: Natile, arrestato un 19enne indagato per rapina

I Carabinieri della Stazione di Platì hanno tratto in arresto CALLIPARI Francesco, 19enne di Natile Vecchio, in quanto destinatario di un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Locri, che ha concordato a pieno con le risultanze investigative rapportate dall’Arma, poiché indagato per rapina.

La misura restrittiva scaturisce dalle indagini effettuate dai Carabinieri della citata Stazione - e compendiate all’Autorità Giudiziaria in una dettagliata informativa – che hanno consentito di raccogliere elementi indiziari a carico del Callipari, ritenuto responsabile di una rapina avvenuta nel mese di febbraio di quest’anno ai danni di un dipendente di un esercizio commerciale di Natile Nuovo.

Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti, l’arrestato, assieme ad un complice allo stato rimasto ignoto, la sera del 25 febbraio u.s. in quella C.da Senoli, avrebbe bloccato il barista e, dopo averlo immobilizzato all’interno dell’auto con un bastone, si sarebbe fatto consegnare il denaro relativo all’incasso giornaliero dell’esercizio commerciale.

L’arrestato, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto ai domiciliari presso la sua abitazione.