Menu
Corriere Locride
“Reggio chiama Rio - fatti di musica Brasil Festival”: Hamilton de Holanda infiamma l’Arena

“Reggio chiama Rio - fatti di …

Si è chiusa con il tri...

Cittanova. Scuola di Recitazione della Calabria: al via le nuove audizioni

Cittanova. Scuola di Recitazio…

In cantiere l'ambizios...

Giovanni Tocci medaglia di bronzo ai campionati mondiali di tuffi a Budapest 2017

Giovanni Tocci medaglia di bro…

Giovanni Tocci, giovan...

Panchina Palmese, Ferraro prima scelta. Vertenze pagate ed il 21 Luglio la definitiva iscrizione

Panchina Palmese, Ferraro prim…

di Sigfrido Parrello -...

Genti di Calabria ed i Colori del Cielo. Appuntamento a Tuscania (VT) il 24 luglio per i lavori di Pino Bertelli e Francesco Mazza

Genti di Calabria ed i Colori …

Sarà presentato il pro...

Coldiretti: bene la legge sugli agrumeti caratteristici approvata dalla commissione agricoltura della camera

Coldiretti: bene la legge sugl…

In Calabria interessat...

Calcio, Serie D - Aventi diritto, chiuse le iscrizioni. Per adesso la Palmese c’è!

Calcio, Serie D - Aventi dirit…

di Sigfrido Parrello -...

Sant'Ilario dello Ionio: domenica prossima "Migrazioni"

Sant'Ilario dello Ionio: domen…

Domenica 16 luglio, al...

Calcio - L'AIA nazionale ufficializza le promozioni degli arbitri calabresi

Calcio - L'AIA nazionale uffic…

di Sigfrido Parrello -...

Siderno. Sabato 8 luglio, presentazione del libro di Fausta Ivaldi "Una vita esagerata"

Siderno. Sabato 8 luglio, pres…

SIDERNO - «A mia madre...

Prev Next

Grotteria: arrestato un 59enne del posto per furto aggravato

  •   Redazione
Grotteria: arrestato un 59enne del posto per furto aggravato

Gruppo Carabinieri di Locri. Servizi straordinari di controllo nelle zone ricadenti nel Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Continuano i servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri nelle aree più impervie della giurisdizione e in particolare in quelle ricadenti nella zona del “Parco Nazionale dell’Aspromonte” al fine di prevenire e reprimere i reati ambientali causa, spesso, di dissesto idrogeologico.

Come si ricorderà, tempo addietro in questi territori sono state eseguite due importati operazioni di polizia, “Colombiani d’Aspromonte” e “Satellite” relative a reati attinenti gli stupefacenti e le armi.

In tale ambito, nel corso dei controlli appositamente disposti nel territorio ricadente nelle citate zone, i Carabinieri della Stazione di Mammola, unitamente ai colleghi delle Stazioni Forestali di Gioiosa Jonica e Caulonia, hanno tratto in arresto J.V., 59enne di Grotteria, colto nella flagranza di furto aggravato.

Lo stesso è stato sorpreso dai militari dell’Arma mentre recideva alcuni tronchi di castagno secchi siti in area demaniale sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico nel Comune di Martone.

Il materiale utilizzato per il taglio boschivo è stato sottoposto a sequestro, la legna rinvenuta affidata al Comune di Martone quale proprietario mentre l’arrestato sottoposto agli arresti domiciliari come disposto dall’A.G.

L’operazione, che ha visto la piena sinergia di tutte le componenti dell’Arma, in particolare dei colleghi Forestali, rientra in una più ampia strategia istituzionale finalizzata ad affermare la presenza dello Stato anche nelle zone di più difficile accesso e controllo con gli ordinari servizi di monitoraggio del territorio.