Menu
Corriere Locride
"Istanti" di Bruno Panuzzo: «una nuova scommessa vinta!»

"Istanti" di Bruno P…

La distribuzione ed il...

Monasterace. Venerdì 27 luglio si terrà il concerto di Fabio Macagnino "Candalìa by the Jasmine Coast"

Monasterace. Venerdì 27 luglio…

Concerto di Fabio Maca...

Marco Rizzo a Siderno incontra i comunisti e i cittadini

Marco Rizzo a Siderno incontra…

In un periodo di grave...

Reggio. Mercoledì 18 luglio inizia la seconda edizione de “Il Talento sei Sud”

Reggio. Mercoledì 18 luglio in…

AperiSud, le eccellenz...

La Cassazione conferma che a Chivasso (To) non esiste una cosca di ‘ndrangheta Gioffrè-Ilacqua

La Cassazione conferma che a C…

Gli indagati per assoc...

Roccelletta di Borgia. Il “Premio Riccio d’Argento“ sarà consegnato domani a Caetano Veloso, in concerto al Parco Scolacium

Roccelletta di Borgia. Il “Pre…

Sarà consegnato domani...

Coldiretti: il Consorzio di bonifica di Trebisacce continuerà a garantire l’irrigazione agli agricoltori dell’Alto Ionio cosentino

Coldiretti: il Consorzio di bo…

“Che ci possa essere a...

Rotary Club Reggio Calabria Est, Giuseppe Squillace nuovo presidente

Rotary Club Reggio Calabria Es…

Passaggio del "collare...

Bovalino. Lunedì 16 luglio il Caffè Letterario Mario La Cava organizza un incontro con gli scrittori Massimo Nava e Marco Lupis

Bovalino. Lunedì 16 luglio il …

Incontro con Massimo N...

Coldiretti: assegnazione del gasolio agricolo, continuano le difficoltà per gli agricoltori

Coldiretti: assegnazione del g…

Molinaro:  i resp...

Prev Next

Gioia Tauro. 3 arresti per un omicidio del 2012

  •   Redazione
Gioia Tauro. 3 arresti per un omicidio del 2012

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 18 GIU - I carabinieri del Gruppo di Gioia Tauro hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Reggio Calabria su richiesta della Dda nei confronti di tre persone, i fratelli Giuseppe e Alfonso Brandimarte, di 47 e 41 anni, entrambi già detenuti, e Davide Gentile, di 29, con l'accusa di omicidio volontario, aggravato dalle modalità mafiose. L'omicidio in questione, risalente al 26 dicembre del 2012, é quello di Francesco Bagalà e sarebbe da inquadrare, secondo quanto é emerso dalle indagini dei carabinieri basate su immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza, su intercettazioni telefoniche ed ambientali e sulle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, nel contesto della faida che tra il 2011 ed il 2012 contrappose a Gioia Tauro le cosche di 'ndrangheta dei Priolo-Piromalli, da una parte, e dei Brandimarte dall'altra.