Menu
Corriere Locride
"Libera". Don Ennio Stamile: il progetto “Giovani dentro, giovani fuori” si estenda su tutta la Regione

"Libera". Don Ennio …

Si è concluso il proge...

Sporting Lokri, Alessia Modestia è la terza conferma

Sporting Lokri, Alessia Modest…

Il portiere, classe 93...

Sporting Lokri: Sara Borello, operazione e riconferma

Sporting Lokri: Sara Borello, …

La calcettista amarant...

Locri. Con la cerimonia di premiazione si conclude sabato 27 maggio il Concorso "ZALEX Arte&Regole" VII edizione

Locri. Con la cerimonia di pre…

"Tutela delle nostre s...

CC Locri: Domani l'inaugurazione di una stanza dedicata alle vittime di violenza

CC Locri: Domani l'inaugurazio…

Domani, 24 maggio 2017...

Notte e Festa Europea dei Musei. Apertura straordinaria anche a Locri e Monasterace

Notte e Festa Europea dei Muse…

Il Ministero dei beni ...

I giovani talenti calabresi e lucani del progetto Young at Art del Maca approdano a Torino

I giovani talenti calabresi e …

A partire da vene...

San Giovanni di Gerace. Avviso pubblico per la selezione di 15 lavoratori

San Giovanni di Gerace. Avviso…

Comunicato stampa - Av...

Amministrative 2017. Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace

Amministrative 2017. Messaggio…

Mi rivolgo con partico...

Coppa Regione Prima Categoria. Domenica 14 maggio Bovalinese-Rombiolese

Coppa Regione Prima Categoria.…

Domenica 14 maggi...

Prev Next

Gerace. Strada Provinciale Sp1 tratto Gerace-Locri: Sopralluogo a seguito di sit-in

  •   Redazione
Gerace. Strada Provinciale Sp1 tratto Gerace-Locri: Sopralluogo a seguito di sit-in

Il sit-in organizzato Sabato 18 Febbraio u.s. dal gruppo consiliare “Uniti per Gerace” per sensibilizzare le istituzioni competenti sul ripristino della strada provinciale afferente l’entrata a uno dei borghi più belli d’Italia ossia Gerace, ha dato i suoi frutti. La strada provinciale che collega Gerace con Locri risulta nei pressi di contrada Barbàra, dopo alcuni eventi atmosferici, quasi del tutto crollata tanto che un’ordinanza ne ha vietato il transito. Gravissimo quindi il danno subito dal centro storico della Città che a poche settimane dall’arrivo della primavera si vede privata di un’arteria importante per l’economia locale. Il sit–in ha così messo in evidenzia quanto fin qui descritto preannunciando il tanto atteso sopralluogo avvenuto oggi 23/02 con tutti i soggetti interessati: Regione Calabria, Città Metropolitana di Reggio Calabria (già Provincia), Ente comunale, Protezione Civile, Autorità di Bacino e Calabria Verde. Certi che sarà trovata una soluzione in merito, si coglie l’occasione per ringraziare i sindacati, la stampa locale, gli operatori televisivi e i cittadini che sabato scorso con la loro presenza hanno permesso di segnalare quanto sia grave il permanere di una tale situazione.