Menu
Corriere Locride
Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Prev Next

Ferruzzano: Inseguì un uomo con l'intento di ucciderlo, arresti domiciliari per un 34enne del luogo

  •   Redazione
Ferruzzano: Inseguì un uomo con l'intento di ucciderlo, arresti domiciliari per un 34enne del luogo

In Ferruzzano Marina, i Carabinieri di della Stazione di Bruzzano Zeffirio hanno tratto in arresto, in ottemperanza all’ordine di espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emessa dal Tribunale di Locri, Maurizio Lugarà, 34enne del luogo. L’uomo dovrà scontare la pena definitiva di un anno, 6 mesi e 4 giorni di reclusione in regime di detenzione domiciliare, poiché riconosciuto colpevole dei reati di minaccia aggravata, danneggiamento e detenzione illegale e porto in luogo pubblico di armi comuni da sparo, commessi nella mattinata del 23 settembre 2013, allorquando, in preda ad un raptus di follia, avrebbe inseguito, armato, per le vie del Comune di Ferruzzano tale F.V., il quale, per scampare al suo aggressore, aveva trovato rifugio in un ufficio del locale Municipio. A seguito di una minuziosa ricostruzione dell’accaduto eseguita dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Bianco, giunti per primi sul posto, il Lugarà venne tratto in arresto con le medesime odierne accuse.

L’arrestato, espletate formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione di residenza per scontarvi la pena.