Menu
Corriere Locride
Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Il Sindaco di Roccella Jonica ricorda l'ex parlamentare Domenico Bova

Il Sindaco di Roccella Jonica …

In ricordo dell’on. Do...

Prev Next

Due latitanti Rosarnesi arrestati in Spagna

  •   Redazione
Due latitanti Rosarnesi arrestati in Spagna

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 6 MAR - Due latitanti di 'ndrangheta sono stati arrestati a Madrid dalla polizia spagnola a conclusione di indagini condotte dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria. Rosario Grasso, di 37 anni, e Giuseppe Di Marte (31), sono ritenuti elementi di spicco della cosca Cacciola-Grasso di Rosarno. Erano ricercati dal luglio 2018 quando erano sfuggiti alla cattura nell'operazione Ares.
Grasso e Di Marte, destinatari di mandato di arresto europeo, sono stati individuati in un appartamento nel quartiere madrileno di Pozuelo de Alarcon. Erano in possesso di documenti contraffatti e non erano armati. Grasso avrebbe avuto un ruolo di vertice della cosca, oltre ad essere particolarmente attivo nell'importazione di droga in Europa, grazie ai contatti diretti con i narcos colombiani e venezuelani. Proprio per il suo ruolo, Grasso era stato inserito nell'elenco dei "Latitanti pericolosi" del Ministero dell'Interno. "Ennesimo successo dei nostri investigatori" ha commentato il ministro Matteo Salvini.
   


Tags

Rosarno,