Menu
Corriere Locride
Diocesi di Locri-Gerace. A Gerace il XIV incontro di studi bizantini

Diocesi di Locri-Gerace. A Ger…

Sabato 14 e domenica 1...

Cittanovese, è l'ora del derby! Domenica prossima al "Morreale – Proto" arriva la Palmese di mister Pellicori

Cittanovese, è l'ora del derby…

La Società: «Appuntame...

Ambiente. Galletti, oltre 13 milioni al Centro-Sud per mobilità sostenibile: un milione a Reggio Calabria

Ambiente. Galletti, oltre 13 m…

Da decreto casa-scuola...

Sant'Ilario dello Ionio (RC). Sabato prossimo "In Terra Santa – Sulle orme di Gesù di Nazareth"

Sant'Ilario dello Ionio (RC). …

Nazareth, il fiume Gio...

Richiesta di LocRinasce indirizzata alle competenti Autorità territoriali in materia di tutela dei corsi d’acqua

Richiesta di LocRinasce indiri…

Riceviamo e pubblichia...

Casa della Salute di Scilla, ripristinato il servizio H24. Vizzari: “Fare rete porta sempre risultati. Ora impegno per valorizzazione della struttura”

Casa della Salute di Scilla, r…

“Fondamentale”: così R...

Reggio. Teatro della Girandola, Terza stagione della rassegna “Approdi”: Cartellone teatrale 2017

Reggio. Teatro della Girandola…

Il Teatro della Girand...

Taurianova. Precisazione dell'Amministrazione sull’Avviso pubblico per la selezione e la formazione di “Operatori per la corretta gestione dei rifiuti”

Taurianova. Precisazione dell'…

TAURIANOVA – Alla luce...

Prev Next

Delianuova (RC). I Carabinieri della locale Stazione e del 4° Reggimento a cavallo hanno rinvenuto una piantagione di cannabis

  •   Redazione
Delianuova (RC). I Carabinieri della locale Stazione e del 4° Reggimento a cavallo hanno rinvenuto una piantagione di cannabis

Nella mattinata del 09 agosto 2017, in Delianuova (RC), località Santa Cala, i Carabinieri della locale Stazione e del 4° Reggimento a cavallo hanno rinvenuto una piantagione composta da 100 piante, verosimilmente del tipo cannabis indica, dell’altezza media di circa 2 metri cadauna in pieno stato vegetativo ed un peso complessivo di kg. 50,00 circa che avrebbe  fruttato sul mercato della droga illeciti profitti sino ad un importo di circa 100 mila euro.

Nelle immediate adiacenze è stato altresì rinvenuto un impianto di irrigazione in stato di efficienza e vari attrezzi agricoli verosimilmente utilizzati per l’illecita coltivazione. La piantagione era stata occultata tra la fitta vegetazione ed è stata rinvenuta a conclusione di una vasta attività di rastrellamento svolta sinergicamente dai militari a seguito di mirato servizio ordinato dalla Compagnia Carabinieri di Palmi (RC) diretta dal Capitano Antonino SPINNATO.

La piantagione, previa campionatura, è stata distrutta in loco mentre i campioni prelevati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati sequestrati e saranno successivamente trasmessi al RIS di Messina per le analisi tossicologiche del caso.

Palmi (RC) 09 agosto 2017