Menu
Corriere Locride
Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Taurianova. Tutto pronto per l’edizione 2018 del Carnevale Taurianovese

Taurianova. Tutto pronto per l…

La cittadina della Pia...

Prev Next

Caraffa del Bianco: Dissidi su festa patronale, aggredito il parroco

  •   Redazione
Monsignor Francesco Oliva, Vescovo della Diocesi Locri-Gerace Monsignor Francesco Oliva, Vescovo della Diocesi Locri-Gerace

E' stato picchiato a causa di una discussione sulla festa patronale.

E' successo a Caraffa del Bianco (RC) dove il parroco, Sylvestre Ibara, 37 anni, congolese, è stato aggredito nel corso di un incontro per discutere della cerimonia.

L'aggressore sarebbe uno dei promotori della festa, contrariato per le difficoltà economiche legate all'organizzazione dell'evento.

Ibara è stato ricoverato nell'ospedale di Reggio Calabria.

I carabinieri hanno avviato indagini.

Il vescovo di Locri, mons.Francesco Oliva, ha condannato l'episodio.