Menu
Corriere Locride
Windsurf. Il reggino Scagliola protagonista in Sardegna

Windsurf. Il reggino Scagliola…

Periodo più intenso de...

Coldiretti: la frutta Calabrese ancora protagonista nella Filiera Agricola Italiana

Coldiretti: la frutta Calabres…

Molinaro: bevanda anal...

Politica. Grazioso Manno presidente del Consorzio di Bonifica di Catanzaro: «Chiefalo commissario provinciale della Lega è un’ottima scelta»

Politica. Grazioso Manno presi…

Riceviamo e pubblichia...

Fattoria della Piana dona un mezzo per la raccolta differenziata al Comune di Candidoni

Fattoria della Piana dona un m…

Mercoledì 20 giugno, a...

La guida turistica "Pronto Estate" giunge alla IX edizione

La guida turistica "Pront…

La guida turistica Pro...

Wwf. I rifiuti del mare in mostra per sensibilizzare

Wwf. I rifiuti del mare in mos…

I volontari del WWF ha...

Coldiretti su rapporto Banca d'Italia: l'agricoltura non arretra nonostante sia sotto attacco ed in Calabria penalizzata

Coldiretti su rapporto Banca d…

Molinaro: la Calabria ...

Lamezia Terme. Lunedì 18, audizioni al Civico Trame per lo spettacolo di Moni Ovadia e Mario Incudine

Lamezia Terme. Lunedì 18, audi…

Si terranno luned...

Falerna. Incontro su "Gli stati generali dei rifiuti in Calabria" con l'assessore Rizzo

Falerna. Incontro su "Gli…

Oggi a Falerna, alla f...

Taurianova: La Cassazione conferma l’estraneità di Ernesto Fazzalari all’operazione “Terramara Closed”

Taurianova: La Cassazione conf…

La quinta sezione dell...

Prev Next

Marina di Gioiosa Jonica, arresto di Mazzaferro Vincenzo per cessione e uso di sostanze stupefacenti

  •   Redazione
Marina di Gioiosa Jonica, arresto di Mazzaferro Vincenzo per cessione e uso di sostanze stupefacenti

I Carabinieri della Stazione di Marina di Gioiosa Jonica hanno tratto in arresto MAZZAFERRO Vincenzo, 28enne del posto, già noto alle FF.OO, attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, poiché colto nella flagranza dei reati di detenzione e spaccio di stupefacenti e violazione delle misure di prevenzione nei confronti di persone pericolose.

I militari dell’Arma, nel corso di un sevizio di prevenzione e repressione dei reati in genere, hanno accertato che MAZZAFERRO Vincenzo avrebbe ceduto della sostanza stupefacente a un ragazzo del posto che, sottoposto a controllo è stato trovato in possesso di circa 15 grammi di marijuana.

Nel corso della successiva perquisizione personale e domiciliare presso l’abitazione di residenza, il MAZZAFERRO è stato trovato in possesso di ulteriori 17 gr di marijuana e 6 di cocaina.

Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Locri come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Il giovane trovato in possesso della marijuana è stato segnalato alla Prefettura di Reggio Calabria per uso di sostanze stupefacenti.