Menu
Corriere Locride
Parco Aspromonte, l’appello del Presidente Bombino ai candidati

Parco Aspromonte, l’appello de…

“E’ necessario che i f...

Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Prev Next

Marina di Gioiosa Jonica, arresto di Mazzaferro Vincenzo per cessione e uso di sostanze stupefacenti

  •   Redazione
Marina di Gioiosa Jonica, arresto di Mazzaferro Vincenzo per cessione e uso di sostanze stupefacenti

I Carabinieri della Stazione di Marina di Gioiosa Jonica hanno tratto in arresto MAZZAFERRO Vincenzo, 28enne del posto, già noto alle FF.OO, attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, poiché colto nella flagranza dei reati di detenzione e spaccio di stupefacenti e violazione delle misure di prevenzione nei confronti di persone pericolose.

I militari dell’Arma, nel corso di un sevizio di prevenzione e repressione dei reati in genere, hanno accertato che MAZZAFERRO Vincenzo avrebbe ceduto della sostanza stupefacente a un ragazzo del posto che, sottoposto a controllo è stato trovato in possesso di circa 15 grammi di marijuana.

Nel corso della successiva perquisizione personale e domiciliare presso l’abitazione di residenza, il MAZZAFERRO è stato trovato in possesso di ulteriori 17 gr di marijuana e 6 di cocaina.

Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Locri come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Il giovane trovato in possesso della marijuana è stato segnalato alla Prefettura di Reggio Calabria per uso di sostanze stupefacenti.