Menu
Corriere Locride
Musica. "Chitarrese": il nuovo brano di Francesco Loccisano

Musica. "Chitarrese"…

Diciotto chili di cord...

Viola Basket. Monastero: "Contenti della squadra che abbiamo allestito, siamo pronti per la nuova stagione"

Viola Basket. Monastero: …

Il Presidente della Me...

“Basta Vittime Sulla 106”. Siglata oggi la convenzione che permette all'Associazione di tutelare meglio i diritti dei cittadini

“Basta Vittime Sulla 106”. Sig…

Pronti ad azioni legal...

Cittanova: Virginia Raffaele inaugura la 15a Stagione Teatrale

Cittanova: Virginia Raffaele i…

Sarà Virginia Raf...

Calciomercato di Serie D - La Palmese prende il centravanti Orlando

Calciomercato di Serie D - La …

di Sigfrido Parr...

Calcio, Serie D: la gara Paceco-Palmese arbitra Arena di Torre del Greco

Calcio, Serie D: la gara Pacec…

di Sigfrido Parrello -...

Bovalino. Caffè Letterario Mario La Cava: Sabato 16 settembre apertura della stagione 2017 – 2018

Bovalino. Caffè Letterario Mar…

Inaugurerà la nuova st...

Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace agli studenti per il nuovo anno scolastico

Messaggio del Vescovo di Locri…

Caro studente, No, no...

Locri. Oggi giornata di sciopero e presidio dei lavoratori Call&Call Lokroi

Locri. Oggi giornata di sciope…

Le segreterie regional...

Gravi problemi della sanità nelle aree disagiate, il CISADeP chiede un incontro al Ministero della Salute

Gravi problemi della sanità ne…

Il Coordinamento Itali...

Prev Next

Marina di Gioiosa Jonica, arresto di Mazzaferro Vincenzo per cessione e uso di sostanze stupefacenti

  •   Redazione
Marina di Gioiosa Jonica, arresto di Mazzaferro Vincenzo per cessione e uso di sostanze stupefacenti

I Carabinieri della Stazione di Marina di Gioiosa Jonica hanno tratto in arresto MAZZAFERRO Vincenzo, 28enne del posto, già noto alle FF.OO, attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, poiché colto nella flagranza dei reati di detenzione e spaccio di stupefacenti e violazione delle misure di prevenzione nei confronti di persone pericolose.

I militari dell’Arma, nel corso di un sevizio di prevenzione e repressione dei reati in genere, hanno accertato che MAZZAFERRO Vincenzo avrebbe ceduto della sostanza stupefacente a un ragazzo del posto che, sottoposto a controllo è stato trovato in possesso di circa 15 grammi di marijuana.

Nel corso della successiva perquisizione personale e domiciliare presso l’abitazione di residenza, il MAZZAFERRO è stato trovato in possesso di ulteriori 17 gr di marijuana e 6 di cocaina.

Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Locri come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Il giovane trovato in possesso della marijuana è stato segnalato alla Prefettura di Reggio Calabria per uso di sostanze stupefacenti.