Menu
Corriere Locride
Roccella Jazz Festival. Martedì 22 altri tre concerti: Il primo è una prima nazionale

Roccella Jazz Festival. Marted…

Terzultima serata per ...

Calcio, Serie D Juniores Nazionali - La Palmesina si prepara. Ecco il calendario completo delle calabresi

Calcio, Serie D Juniores Nazio…

di Sigfrido Parrello -...

Il 15 agosto al Teatro al Castello di Roccella Ionica Mid Summer Event con  Francesco Loccisano e Tuck & Patti

Il 15 agosto al Teatro al Cast…

ROCCELLA JAZZ FESTIVAL...

Palmi: È guerra tra i Boys Palmi 78 e Pino Carbone

Palmi: È guerra tra i Boys Pal…

Riceviamo e pubblichia...

Calcio, la LND ha reso noti i calendari della Serie D 2017-2018. Tanti i derby calabresi, spicca Palmese-Vibonese

Calcio, la LND ha reso noti i …

di Sigfrido Parrello -...

Sanità. Con il decreto 111 via libera a 1175 assunzioni

Sanità. Con il decreto 111 via…

Il commissario ad acta...

Tutto pronto presso l'hotel Lungomare a Brancaleone per la presentazione del libro "Eccellenze di Calabria"

Tutto pronto presso l'hotel Lu…

L'incontro verrà moder...

A Bova una nuova residenza per anziani entro i prossimi due anni

A Bova una nuova residenza per…

Siglato il protocollo ...

Palmese - Carbone presenta il nuovo sponsor. “Tricarico e Mosciaro scorretti. Se a Dicembre non arrivano nuovi finanziatori il titolo sportivo sarà ceduto”

Palmese - Carbone presenta il …

di Sigfrido Parrello -...

La Palmese di mister Pellicori inizia a prendere forma. Oggi conferenza stampa e amichevole

La Palmese di mister Pellicori…

di Sigfrido Parrello -...

Prev Next

Bovalino: Viola il divieto di avvicinamento all'ex compagna, arrestato 30enne

  •   Redazione
Bovalino: Viola il divieto di avvicinamento all'ex compagna, arrestato 30enne

I Carabinieri della Stazione di Bovalino, a conclusione di una mirata attività di indagine, hanno tratto in arresto N.D., 30enne del posto, ritenuto responsabile di violazione degli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria, in esecuzione a un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Locri che ha concordato a pieno con le risultanze rapportate dall’Arma.

L’uomo era sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dell’ex compagna, in quanto indagato per atti persecutori poiché, per futili motivi, negli ultimi tempi avrebbe minacciato e molestato, con condotte reiterate, l’ex fidanzata, cagionandole un perdurante e grave stato di ansia, di paura e un fondato timore per la propria incolumità e dei propri familiari, tali da costringerla ad alterare le proprie abitudini di vita.

Secondo quando accertato dai Carabinieri, l’arrestato avrebbe più volte violato il citato provvedimento cautelare imposto dall’Autorità Giudiziaria, continuando nelle condotte persecutorie.