Menu
Corriere Locride
Sporting Lokri: Sara Borello, operazione e riconferma

Sporting Lokri: Sara Borello, …

La calcettista amarant...

Locri. Con la cerimonia di premiazione si conclude sabato 27 maggio il Concorso "ZALEX Arte&Regole" VII edizione

Locri. Con la cerimonia di pre…

"Tutela delle nostre s...

CC Locri: Domani l'inaugurazione di una stanza dedicata alle vittime di violenza

CC Locri: Domani l'inaugurazio…

Domani, 24 maggio 2017...

Notte e Festa Europea dei Musei. Apertura straordinaria anche a Locri e Monasterace

Notte e Festa Europea dei Muse…

Il Ministero dei beni ...

I giovani talenti calabresi e lucani del progetto Young at Art del Maca approdano a Torino

I giovani talenti calabresi e …

A partire da vene...

San Giovanni di Gerace. Avviso pubblico per la selezione di 15 lavoratori

San Giovanni di Gerace. Avviso…

Comunicato stampa - Av...

Amministrative 2017. Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace

Amministrative 2017. Messaggio…

Mi rivolgo con partico...

Coppa Regione Prima Categoria. Domenica 14 maggio Bovalinese-Rombiolese

Coppa Regione Prima Categoria.…

Domenica 14 maggi...

Galleria Limina, Romeo: Anas trovi soluzione immediata

Galleria Limina, Romeo: Anas t…

"Ordinaria o straordin...

Roccella: La Guardia Costiera presenta la stagione balneare 2017

Roccella: La Guardia Costiera …

Nella giornata di ieri...

Prev Next

Bagnara. Arrestato un incensurato 66enne: deteneva armi illegalmente

  •   Redazione
Bagnara. Arrestato un incensurato 66enne: deteneva armi illegalmente

Nella mattina del 13 maggio 2017, i militari della Stazione Carabinieri di Bagnara Calabra, unitamente a personale dello Squadrone Eliportato “Cacciatori” Calabria, durante un servizio finalizzato al contrasto dei reati in materi di armi, intervenivano e traevano in arresto, in flagranza del reato di detenzione di arma clandestina e detenzione illecita di arma comune da sparo, Spanò Domenico Antonio, 66enne di Bagnara Calabra, incensurato.

L’uomo, al termine della perquisizione personale e domiciliare, veniva trovato in possesso di:

-         una pistola marca Astra, mod. 4000, cal. 7,65, con matricola punzonata, completa di serbatoio;

-         un fucile da caccia sovrapposto, marca Pietro Beretta, matricola A7273, cal. 12, risultato oggetto di furto.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato ristretto in regime degli Arresti Domiciliari presso la propria abitazione di residenza in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida, così come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.