Menu
Corriere Locride
Sindacato in lutto si è spento a 67 anni Domenico Serranò: «Grande dirigente ma soprattutto grande Amico»

Sindacato in lutto si è spento…

«La Cisl Funzione Pubb...

Roccella. Domenica 17 febbraio si terrà un evento internazionale sul tema delle migrazioni e della solidarietà tra popoli

Roccella. Domenica 17 febbraio…

“Per un Mediterraneo d...

Regione Calabria. Operativi i tirocini per l'inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità

Regione Calabria. Operativi i …

Adottato un altro prov...

Agricoltura: primo voto chiave del Parlamento UE sulla PAC

Agricoltura: primo voto chiave…

La Commissione per l’A...

Al Teatro Città di Locri il 16 febbraio in scena “La Malafesta” con Rino Marino e Fabrizio Ferracane

Al Teatro Città di Locri il 16…

«Una pièce di grande s...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

“Basta Vittime Sulla Strada St…

«Nuova S.S.106: aspett...

Nota stampa Uil sulla "vicenda" Sorical

Nota stampa Uil sulla "vi…

Il clima venutosi a cr...

San Valentino, negli uffici postali di Reggio Calabria, Locri e Palmi le cartoline per gli innamorati

San Valentino, negli uffici po…

REGGIO CALABRIA, 5 feb...

Locride: è stato pubblicato sul sito del Comune di Locri l'Avviso inerente il PAC Anziani

Locride: è stato pubblicato su…

AMBITO TERRITORIALE DI...

Taurianova. L’assessore Raffaele Loprete è stato eletto nel direttivo Anci Giovani Calabria

Taurianova. L’assessore Raffae…

L’assemblea congressua...

Prev Next

Anoia (RC). Consorzio Macramè - Furto nel magazzino della cooperativa Alba che opera sui terreni confiscati

  •   Redazione
Anoia (RC). Consorzio Macramè - Furto nel magazzino della cooperativa Alba che opera sui terreni confiscati

E' avvenuto stanotte un gravissimo episodio ai danni della cooperativa sociale Alba che, per conto del Consorzio Macramè e in accordo con gli amministratori giudiziari, opera su quasi 300 ettari di terreni agricoli della cd. "confisca Oliveri" ormai giunta alla fase definitiva, ricadenti nel Comune di Anoia (RC).

Ignoti si sono introdotti nel magazzino all'interno del quale la cooperativa custodiva strumenti agricoli e altre dotazioni sottraendo automezzi, trattori e attrezzatura agricola per un valore di centinaia di migliaia di euro. Un danno che rappresenta una vera e propria decapitazione del patrimonio della cooperativa sociale, costruito con anni di lavoro e profondi sacrifici.

Il fatto avviene proprio all'indomani della ripresa dei lavori da parte di Alba anche su altri terreni confiscati, quelli di Rosarno, sui quali Macramè sta realizzando un progetto di integrazione socio lavorativa di migranti attraverso la creazione di un parco delle biodiversità, grazie anche al sostegno di Fondazione Con il Sud.

L'impegno di Alba si realizza dunque su più fronti e su diversi terreni ricadenti nella Piana di Gioia Tauro, operando sempre nel rispetto delle norme e dei valori che regolano la cooperazione sociale.

Anche per tali motivi il gesto vigliacco assume ancor più gravità ed è da leggere nel più generale e complesso quadro del territorio calabrese dove le forze criminali mantengono un atteggiamento di vera sfida ai tentativi di rispristino della legalità.

Il Consorzio Macramè manifesta profonda preoccupazione per il fatto subito ed esprime massima solidarietà e vicinanza ai lavoratori di Alba, pur sapendo che quando accaduto non determinerà alcun passo indietro da parte della cooperativa rispetto agli obiettivi di giustizia e sviluppo per la propria terra.