Menu
Corriere Locride
Sporting Lokri: Lioba Bazan, l’atleta di Saragozza, ritorna in Calabria

Sporting Lokri: Lioba Bazan, l…

Lioba Bazan è una gioc...

Calcio, Serie D - Per iscriversi al campionato alla Palmese servono 47 mila Euro

Calcio, Serie D - Per iscriver…

di Sigfrido Parrello -...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: inviate a Mattarella 25.000 firme per la S.S.106

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Tra i 113 primi firmat...

Cinquefrondi. Giovedì 8 giugno, si terrà la seconda edizione della Marcia della Pace

Cinquefrondi. Giovedì 8 giugno…

Giovedì 8 giugno, si o...

Locri, grande successo per l’inaugurazione del Nuovo Parco Giochi

Locri, grande successo per l’i…

Numerosissimi i bambin...

Sporting Lokri. Quarta conferma, ci sarà anche Soto

Sporting Lokri. Quarta conferm…

Confermata anche la sp...

La Diocesi di Locri-Gerace indice una giornata di preghiera per la conversione dei mafiosi

La Diocesi di Locri-Gerace ind…

Accogliendo l’invito d...

Benestare. Si svolgerà in Calabria, il 3 e 4 giugno la II^ tappa del Campionato Italiano del WTI

Benestare. Si svolgerà in Cala…

La dead dogsoffroad pr...

Platì. L'AssoComuni Locride festeggia il 71° anniversario della Repubblica Italiana

Platì. L'AssoComuni Locride fe…

I sindaci dei 42 Comun...

Roccella Jonica. Grande successo per la "Festa dello Sport"

Roccella Jonica. Grande succes…

Si è concluso con un b...

Prev Next

Agguato a Reggio, postino ferito da colpi di pistola

  •   Redazione
Agguato a Reggio, postino ferito da colpi di pistola

Un postino incensurato di 29 anni, B.A., e’ stato ferito in un agguato compiuto stamani nel centro di Reggio Calabria.

L’uomo e’ stato raggiunto da colpi di pistola alle gambe e ad un braccio. E’ stato subito soccorso e portato in ospedale. Non e’ in pericolo di vita.

L’agguato e’ scattato verso le 7 quando l’uomo e’ uscito da casa. Appena entrato in auto e’ stato affiancato da un ciclomotore con a bordo due persone col volto travisato. Uno dei due e’ sceso ed ha sparato alcuni colpi di pistola da distanza ravvicinata, ferendolo. I due sono fuggiti subito dopo. S

ul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando provinciale che conducono le indagini. Sulla base della dinamica, gli investigatori ritengono che non vi fosse la volonta’ di uccidere. Pur non escludendo alcuna ipotesi, la personalita’ della vittima induce gli investigatori a ritenere che non si tratti di un fatto di criminalita’ organizzata. Le indagini si concentrano adesso sulla sfera privata della vita di B.A.. (ANSA)