Menu
Corriere Locride
Sporting Lokri: Sara Borello, operazione e riconferma

Sporting Lokri: Sara Borello, …

La calcettista amarant...

Locri. Con la cerimonia di premiazione si conclude sabato 27 maggio il Concorso "ZALEX Arte&Regole" VII edizione

Locri. Con la cerimonia di pre…

"Tutela delle nostre s...

CC Locri: Domani l'inaugurazione di una stanza dedicata alle vittime di violenza

CC Locri: Domani l'inaugurazio…

Domani, 24 maggio 2017...

Notte e Festa Europea dei Musei. Apertura straordinaria anche a Locri e Monasterace

Notte e Festa Europea dei Muse…

Il Ministero dei beni ...

I giovani talenti calabresi e lucani del progetto Young at Art del Maca approdano a Torino

I giovani talenti calabresi e …

A partire da vene...

San Giovanni di Gerace. Avviso pubblico per la selezione di 15 lavoratori

San Giovanni di Gerace. Avviso…

Comunicato stampa - Av...

Amministrative 2017. Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace

Amministrative 2017. Messaggio…

Mi rivolgo con partico...

Coppa Regione Prima Categoria. Domenica 14 maggio Bovalinese-Rombiolese

Coppa Regione Prima Categoria.…

Domenica 14 maggi...

Galleria Limina, Romeo: Anas trovi soluzione immediata

Galleria Limina, Romeo: Anas t…

"Ordinaria o straordin...

Roccella: La Guardia Costiera presenta la stagione balneare 2017

Roccella: La Guardia Costiera …

Nella giornata di ieri...

Prev Next

Agguato a Reggio, postino ferito da colpi di pistola

  •   Redazione
Agguato a Reggio, postino ferito da colpi di pistola

Un postino incensurato di 29 anni, B.A., e’ stato ferito in un agguato compiuto stamani nel centro di Reggio Calabria.

L’uomo e’ stato raggiunto da colpi di pistola alle gambe e ad un braccio. E’ stato subito soccorso e portato in ospedale. Non e’ in pericolo di vita.

L’agguato e’ scattato verso le 7 quando l’uomo e’ uscito da casa. Appena entrato in auto e’ stato affiancato da un ciclomotore con a bordo due persone col volto travisato. Uno dei due e’ sceso ed ha sparato alcuni colpi di pistola da distanza ravvicinata, ferendolo. I due sono fuggiti subito dopo. S

ul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando provinciale che conducono le indagini. Sulla base della dinamica, gli investigatori ritengono che non vi fosse la volonta’ di uccidere. Pur non escludendo alcuna ipotesi, la personalita’ della vittima induce gli investigatori a ritenere che non si tratti di un fatto di criminalita’ organizzata. Le indagini si concentrano adesso sulla sfera privata della vita di B.A.. (ANSA)