Menu
Corriere Locride
Ardore: "Sulla strada in sicurezza", per i bambini della primaria sfilata di Carnevale dedicata all'educazione stradale

Ardore: "Sulla strada in …

Un "giovedì grasso" al...

Cresce l'attesa per il Carnevale dell'Area Grecanica a Brancaleone

Cresce l'attesa per il Carneva…

Consueto appuntamento ...

“Innocenti”, la Scuola di Recitazione della Calabria in scena giovedi 20 febbraio a Cittanova

“Innocenti”, la Scuola di Reci…

Andrà in scena giovedì...

Cinquefrondi. "Stato di degrado delle strade": Il Sindaco scrive alla Città Metropolitana di Reggio Calabria

Cinquefrondi. "Stato di d…

COMUNE DI CINQUEFRONDI...

Cinquefrondi. La fondazione Lanzino ed il Comune sottoscrivono protocollo di intesa. Il 22 febbraio presentazione del progetto

Cinquefrondi. La fondazione La…

In data odierna l'Am...

Nota stampa di Uil - Fp su: «emergenza carenza farmaci nella farmacia del Presidio Ospedaliero di Locri»

Nota stampa di Uil - Fp su: «e…

«Siamo venuti casualme...

Operazione “Polo Solitario”: «Revocata la misura cautelare a Teresa Ammendola»

Operazione “Polo Solitario”: «…

Nell’ambito dell’”Oper...

Siderno. Sabato 8 febbraio da MAG si presenta la raccolta poetica di Antonio Pileggi

Siderno. Sabato 8 febbraio da …

Sensazioni. Visioni. I...

Tre giorni contro le mafie a Vibo Valentia per la rinascita del Sud

Tre giorni contro le mafie a V…

«E’ una libera scelta,...

Bovalino. Ingresso libero per il match di domenica prossima Gallico - Catona

Bovalino. Ingresso libero per …

#NextMatch #Boval...

Prev Next

Il Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus chiuso ai visitatori; l'appello della Pro-Loco!

Non si arresta la conta dei danni provocati dalle ultime piogge nelle ultime ore. Danni anche al patrimonio storico si registrano su tutti il versante ionico. Anche il Parco Archeologico Urbano di Brancaleone Vetus è stato interessato da importanti smottamenti, tanto che nella giornata di ieri la Dott.ssa Isabella Giusto (Commissaria Straordinaria del Comune di Brancaleone) ha deliberato la chiusura temporanea del tratto pedonabile del borgo antico, interessato da uno smottamento che già domenica 24 novembre aveva interessato il tratto principale di accesso all'area urbana. Anche durante le piogge di stanotte, altri piccoli smottamenti hanno causato danni ingenti.

Difficile per ora capire quali misure verranno adottate per il ripristino della fruibilità del Parco Urbano di Brancaleone Vetus. La Pro-Loco di Brancaleone attraverso un comunicato stampa diramato si dice; amareggiata per la situazione venutasi a creare, soprattutto i gruppi e comitive che a breve si attendevano nel nostro borgo. Dopo quest'ultimo episodio di dissesto idrogeologico abbiamo prontamente avvertito le organizzazioni dell'accaduto annullando ogni programma. Siamo certi che l'Amministrazione Comunale avvierà tutti i protocolli necessari affinchè presto il borgo  tornerà ad essere fruibile. In questi mesi abbiamo lavorato sinergicamente a idee progettuali per il recupero e valorizzazione del parco archeologico urbano di Brancaleone Vetus con l’Amministrazione Commissariale, e tanta è stata in queste ore, la solidarietà espressa dai nostri cittadini e degli Enti che con noi stanno lavorando da alcuni anni alla riqualificazione del borgo. Questa sarà certo un'ennesima sfida che ci consentirà di muovere i passi verso un recupero definitivo dei percorsi che saranno determinanti soprattutto in vista dei finanziamenti che la Regione Calabria ha stanziato relativi alla riqualificazione e valorizzazione del borgo antico di Brancaleone Vetus.  Risulta quindi necessario risolvere questo problema di dissesto che sarà prioritario per garantire il proseguimento di un percorso di rinascita del borgo di Brancaleone Vetus che dal 2013 ci vede attivi e protagonisti. Il Parco Archeologico Urbano è ritornato ad essere una meta molto gettonata dal turismo locale, nazionale ed internazionale. Facciamo quindi appello a tutte le Istituzioni preposte, affinché Brancaleone Vetus non venga abbandonato per l'ennesima volta come nell'alluvione dell’1-2 Novembre 2015 che ha causato il distacco di un intero costone adiacente la chiesa dell'Annunziata, oggi divenuto un “centro documentazioni” che è stato inaugurato all'inizio di agosto e finanziato dai visitatori e privati cittadini. La risoluzione di questi dissesti saranno determinanti anche in vista del programma di recupero delle grotte e della chiesa che si intende adeguare alle visite turistiche. Siamo fiduciosi che presto la situazione potrà ritornare alla normalità, prima della prossima primavera, stagione con la più alta concentrazione di visitatori.

Leggi tutto

Brancaleone. Resoconto dettagliato delle manifestazioni realizzate dalla Pro Loco

Si conclude l'estate a Brancaleone per la Pro Loco che anche quest'anno riafferma la sua forte vocazione organizzativa sul territorio che ha portato avanti un ricco palinsesto organizzativo partito con il Beach Trekking del 30 Giugno in occasione della chiusura dei festeggiamenti al Santo Patrono San Pietro Apostolo in collaborazione con Caretta Calabria Conservation, e poi proseguito con la serata del 22 Luglio con la Kermesse “Poesie sotto le stelle” in collaborazione con l'Unione Poeti Dialettali Calabresi svoltosi in un noto lido del lungomare. 

Poi è stata la volta della VII^ edizione del Workshop territoriale tenutosi il 27 e 28 Luglio che ha visto una due giorni ricco di dibattiti sul tema turismo, opportunità di sviluppo turistico nel territorio e risorse ed il laboratorio "Le Mani in pasta" che ha registrato un'ottima partecipazione che quest'anno ha avuto come innovazione l'apertura ai bambini.

Il programma ha poi mosso i suoi passi il 3 Agosto con l'inaugurazione di un centro documentazioni all'interno della ex chiesa Maria SS Annunziata di Brancaleone vetus alla presenza di autorità e cittadini. 

Il 4 Agosto una serata commemorativa in onore di Cesare Pavese e del suo arrivo a Brancaleone nell'agosto del 1935 grazie all' Associazione Amica Sofia di Catanzaro che ha organizzato una splendida serata all'interno del giardino della dimora storica di cesare pavese, con letture, riflessioni, dibattiti e musica che ha registrato un'ottima partecipazione, all'indomani una passeggiata al borgo antico guidata dal Presidente della Pro Loco sui passi di cesare pavese ha coronato il sogno di ritrovare pavese ed i suoi versi fra quelle rocce di cui lui si innamorò.

Il 7 Agosto è stata la volta della magica serata Astronomica "Stelle dal Borgo" con lo staff del Planetarium Pythagoras di Reggio Calabria, ormai storicizzato evento che vede un numero sempre crescente di partecipanti da ogni località della riviera. 

Il 9 e 10 Agosto presso la Dimora del confino Cesare Pavese si è inaugurata la mostra fotografica collettiva "ISMìA" del progetto Kalabria Experience che in oltre 70 scatti d'autore ha raccontato 2 anni di cammini in lungo e in largo per l'Aspromonte. All'interno di questo evento vi è stata la presentazione del Libro "LUMACHE" di Anton Francesco Milicia e Antonio Tassone.

Il 13 Agosto l'inaugurazione del sentiero del borgo antico di Brancaleone Vetus dedicato al compianto Gianni Carteri alla presenza di amici, parenti e cittadini dello scrittore che ha visto un pomeriggio dedicato alla memoria di Gianni, uno dei più conosciuti scrittori Calabresi del nostro tempo. 

Il 14 Agosto lo straordinario successo del trekking in notturna da Brancaleone Nuovo a Brancaleone Vetus con un successo senza precedenti, che ha visto tantissimi appassionati da tutta la Calabria. L'evento è stato reso ancor più suggestivo grazie alla concomitanza astronomica della luna piena che ha resto questa escursione davvero magica.

Il 18 Agosto l'iniziativa "Le origini dell'abitare" una passeggiata culturale nel parco archeologico urbano di Brancaleone Vetus con un discreto successo ha fatto il punto sulle origini rupestri dell'antica Sperlinga ovvero Brancaleone Vetus.

Poi il 19 Agosto la tanto attesa tappa del Paleariza Festival a Brancaleone Vetus con l'esibizione del  gruppo KARAMA' JELì e la sagra delle zeppole, in un contesto magico e ricco di musica e cultura che ha registrato un ottima presenza di pubblico.

Il 24 Agosto è stata la volta di un bellissimo e riuscitissimo fuori programma con la presentazione del libro "Viaggio nel cuore dell'Aspromonte" di Stefano Pannucci e Santino Mirabella e poi a seguire lo spettacolo "A cuore Battente” di e con Biagio Accardi e Tanina ha fatto vivere la dimora storica di cesare pavese  una serata davvero unica nel suo genere. 

Il 25 Agosto ciliegia sulla torta di questo palinsesto organizzativo 2019, è stata l'escursione alla scoperta dei Calanchi di Palizzi che ha registrato una massiccia presenza di che si è conclusa poi con la degustazione di vini e prodotti tipici del territorio a base di pesce fresco presso una rinomata cantina di Palizzi.

Tra questi vari appuntamenti si è registrato un ottimo flusso di visitatori presso la Dimora del confino di cesare pavese ormai diventata una delle mete più ambite dal turismo culturale e di qualità sia d'estate che d'inverno, e un incremento delle visite al Parco Archeologico Urbano di Brancaleone vetus con delle uscite fuori programma che hanno incantato il pubblico fino a fine Agosto. 

Il borgo di Brancaleone Vetus com’è noto è sotto le attente cure della Pro-Loco di Brancaleone che su spirito e iniziativa del suo presidente dal 2013 ha gettato le basi su cui far partire un turismo che anno dopo hanno è stato sempre più crescente a Brancaleone e che sta facendo rifiorire questo luogo grazie ad opere ed interventi che rendono questo luogo oggi più sicuro e più fruibile sotto tutti i punti di vista.

Soddisfazione espressa dai turisti i quali, fanno sapere attraverso le recensioni sui social network collegati alla pro loco di Brancaleone l'ottima iniziativa dell'associazione e dei suoi consociati di aver conosciuto una Brancaleone inedita e piacevole.

La Pro-Loco di Brancaleone tramite comunicato ufficiale fa sapere che occorre ringraziare tutti i  soci del consiglio direttivo e anche chi dall'esterno ha contribuito umanamente ha rendere l'organizzazione delle manifestazioni più facili, dimostrando che la nostra comunità è una comunità viva e con tanta voglia di fare e spendersi per il paese.

I ringraziamenti si estendono anche all'amministrazione comunale guidata dalla commissione prefettizia la quale ha garantito non solo la presenza istituzionale a fianco delle iniziative della programmazione ma anche un agevolazione su tutti i fronti affinchè si superassero tutte le difficoltà burocratiche in materia di organizzazione eventi.

Leggi tutto

Iniziato con successo il programma estate 2019 della pro loco di Brancaleone

Ha iniziato già a correre il programma degli eventi e manifestazioni dell’Estate promossi dalla pro loco. Sedici eventi che caratterizzeranno questa Estate 2019 sotto tutti i punti di vista. Un'associazione che non si è mai arrestata nei suoi lunghi 7 anni alla guida del Presidente Carmine Verduci che ha dimostrato di avere una squadra all’altezza per superare ostacoli, difficoltà e soprattutto prove di capacità organizzative. Un’Associazione quella della Pro-Loco di Brancaleone che organizza e promuove eventi di carattere, Turistico-Culturale, Enogastronomico e naturalistico sul territorio di sua competenza capace di coinvolgere le realtà locali in maniera sinergica e positiva, senza l’ausilio di fondi o contributi da parte di Enti pubblici o privati.

Il Programma dell’estate 2019 a Brancaleone, quest’anno alza la posta in gioco, mantenendo un profilo culturale che è la base del saper “fare turismo” con poche risorse ma con grande entusiasmo e spirito di sacrificio. Partito già a luglio scorso con una splendida serata dedicata alla Poesia Dialettale Calabrese, grazie al coinvolgimento dell’Unione Poeti Dialettali Calabresi che ha riscosso un buon successo, è proseguito poi con lo storico appuntamento dei due giorni di Workshop giunto alla sua  settima edizione e dedicato al turismo e alla valorizzazione del territorio che ha visto una due giorni davvero ricco e variegato, con il forum tematico discusso con autorevoli rappresentanti del territorio e proseguito quest’anno con l’innovativo “Laboratorio Interattivo” sulla lavorazione della pasta fatta in casa che ha riscosso un buon successo. Le iniziative hanno poi visto importanti sodalizi che hanno voluto la Pro-Loco al fianco dell’Associazione Amica Sofia che ha organizzato una serata di grande cultura presso la Dimora del Confino di Cesare Pavese in occasione dell’ 84° Anno dall’arrivo dello scrittore a Brancaleone che ha visto un grande successo sia nella serata del 4 Agosto e sia alla Passeggiata a Brancaleone Vetus “Tra le rocce rosse lunari di Cesare Pavese”. Anche quest’anno lo storico sodalizio con il Planetario Pitagoras di Reggio Calabria si è rinnovato con l’iniziativa tenutasi il 7 Agosto nel magico borgo di Brancaleone Vetus con l’osservazione astronomica di Giove, Saturno e la Luna, evento che ha riscosso larghi consensi in termini di presenze attirate anche dalla sagra “Du pani conzatu” che ha deliziato il palato dei presenti.

Altri appuntamenti che caratterizzeranno l’estate Brancaleonese di sicuro l’imperdibile Mostra Fotografica Collettiva “ISMIA” che racconterà con oltre 60 scatti d’autore tre anni di cammini in lungo e in largo per il territorio Calabrese e non solo, del progetto Kalabria Experience e La Via dei Borghi che aprirà i battenti il 9 Agosto alle ore 17:30  presso la dimora del Confino di Cesare Pavese e proseguirà domenica 10 con all’interno la presentazione del libro “Lumache” di Anton Francesco Milicia e Antonio Tassone. 

Di rilievo è stato anche l’inaugurazione del Centro documentazioni di Brancaleone Vetus che è avvenuto il 3 Agosto che ha visto la sua realizzazione presso la ex chiesa dell’annunziata di Brancaleone Vetus, progetto sostenuto grazie alle donazioni di privati cittadini e associazioni del territorio, che si è avvalso della collaborazione di prestigiosi enti quali: Parco Nazionale d’Aspromonte, Lipu Onlus e Comune di Brancaleone. E l’inaugurazione di un sentiero dedicato a Gianni Carteri, figura e memoria storica del Borgo di Brancaleone Vetus, scomparso tre anni fa e che la pro loco attraverso percorsi della memoria vuole far rivivere attraverso azioni che riportino l’attenzione verso quelle figure che hanno contribuito alla cultura del paese. L’evento avverrà il prossimo 13 Agosto a Brancaleone Vetus ore 18:00 alla presenza della famiglia del compianto Gianni Carteri.

A tutto questo si aggiungono le “Escursioni Culturali” Summer Experience, legate al progetto Kalabria Experience che muove i suoi passi proprio sul territorio di Brancaleone e dintorni, in un ricco calendario di esperienze, storico, archeologiche e naturalistiche che partendo da Staiti e Santa Maria di Tridetti l’11 Agosto, proseguirà attraverso l’attesissimo Trekking notturno a Brancaleone Vetus “Tra leggende e misteri” e varcherà anche i confini territoriali con la Rocca Armenia di Bruzzano Zeffirio il giorno di ferragosto e poi a seguire tornerà a Brancaleone con l’escursione intitolata “Le origini dell’abitare” che offrirà uno spaccato storico della vita del borgo agli albori della civiltà rupestre che ha fondato l’antica città di Sperlinga. Per poi terminare il 25 Agosto con un inedita escursione naturalistica nel vicino territorio di Palizzi con i suoi “Calanchi al Tramonto” che terminerà con una cena presso l’azienda Oinos Palizzi per gustare il vino tratto dalla forza di questa terra particolare.

Dulcis in fundo, l’evento atteso dell’estate anche la tappa del Festival Paleariza che torna a Brancaleone Vetus con una serata davvero speciale come i “Karamà Jelì” – Musica oltre i Confini Special Guest: Ossou Baba Line alle 22:30 e la Sagra delle Zeppole a partire dalle ore 21:30 presso lo stand della Pro-Loco sempre nel borgo antico.

Un programma condiviso dalla Commissione straordinaria del Comune di Brancaleone che sin dalla sua prima bozza ha ritenuto opportuno supportare ed incentivare con ogni azine possibile, volta a favorire lo svolgimento e la realizzazione delle manifestazioni che assumono un carattere fondamentale per favorire il turismo ed offrire un prodotto di qualità al turismo variegato che in questi periodi è presente nella cittadina costiera e non solo…

Di seguito in dettaglio il calendari degli eventi ed attività organizzate per questa estate 2019 ricca di cultura e perché no, anche di sana “innovazione culturale”

LUGLIO

21- ore 21:30  Lido Liberty “Poesie sotto le stelle” incontro con la  poesia contemporanea dialettale in collaborazione con Unione Poeti Dialettali Calabresi

27 ore 17:30 Dimora del Confino Cesare Pavese VII Workshop Territoriale “Forum Tematico”

28 ore 17:30 Dimora del Confino Cesare Pavese VII Workshop Territoriale - Laboratorio interattivo “Le mani in Pasta”

AGOSTO

3 - ore 17:30 Brancaleone Vetus Inaugurazione Centro Documentazione di  Brancaleone Vetusa seguire ore 19:30 Esperienza Sensoriale “La Grotta dell’ Albero della Vita” con Serena Palermiti

4- ore 21:00 “Cesare Pavese in Terra di Confino” – Serata di letture presso la Dimora del Confino Cesare Pavese a Brancaleone (Evento in collaborazione con l’associazione Amica Sofia)

5- ore 07:00 Passeggiata a Brancaleone Vetus “Tra le rocce rosse lunari di Cesare Pavese” (su prenotazione anticipata Tel/ +39 347 0844 564) 

7 - ore 21:00 Brancaleone Veus : Serata Astronomica “Stelle dal Borgo” e sagra “Du Pani Conzatu” (Evento in collaborazione con il Planetario Pitagoras di Reggio Calabria)

9 - ore 17:30 Dimora del Confino C. Pavese: Mostra Fotografica “Ismìa” Kalabria Experiencee presentazione del Libro “Lumache” di Anton Francesco Milicia e Antonio Tassone

10 - ore 17:30 Dimora del Confino C. Pavese: Mostra Fotografica “Ismìa” Kalabria Experience

11- ore 17:30 Escursione Culturale  a Staiti e Santa Maria di Tridetti (Su prenotazione anticipata)

13 - ore 18:00 Brancaleone Vetus: inaugurazione di un sentiero dedicato a Gianni Carteri

14 - ore 20:15 Trekking Notturno a Brancaleone Vetus “Tra leggende e Misteri” (Su prenotazione anticipata)

15 - Ore 17:30 Escursione Culturale a Rocca Armenia di Bruzzano Zeffirio “Gli Armeni in Calabria” Su prenotazione anticipata

18 - ore 17:30 Escursione Culturale a Brancaleone Vetus “Le origini dell’Abitare” (Su prenotazione anticipata)

19 - ore 21:00 Brancaleone Vetus  “SAGRA DELLE ZEPPOLE” - FESTIVAL PALEARIZA 2019

25- Ore 17:30 Escursione Naturalistica “I calanchi al Tramonto” (Su Prenotazione anticipata Tel/ +39 347 0844 564)

All’interno delle manifestazioni la Pro-Loco di Brancaloene svolge i servizi turistici di accompagnamento e fruizione dei siti di interesse storico e culturali della cittadina con le proposte del progetto: VISIT BRANCALEONE  che da l’opportunità di effettuarevisite guidate su prenotazione presso i principali siti di interesse come: La Dimora del Confino di Cesare Pavese e Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus

Semplicemente telefonando al num.  +39 347 0844 564 o consultando il sito www.prolocobrancaleone.it  oppure wwwkalabriaexperience.altervista.org per lasciarsi ispirare.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed