Menu
Corriere Locride
Inizia dalla Francia la stagione agonistica di Francesco Scagliola

Inizia dalla Francia la stagio…

Dopo la tappa nel sud ...

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019

Giancarlo Giannini ospite d’on…

Giancarlo Giannini osp...

Reggio. Il pittore reggino Alessandro Allegra sarà uno degli artisti che rappresenterà l’Italia all’evento "Fabriano in acquerello”

Reggio. Il pittore reggino Ale…

Il pittore reggino Ale...

Locri. 1° maggio: "Festival della creatività", prima estemporanea di pittura per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni

Locri. 1° maggio: "Festiv…

L’Amministrazione comu...

Locri. L'Ambito Territoriale ha presentato il progetto HCP 2019

Locri. L'Ambito Territoriale h…

L'Ambito Territoriale ...

San Roberto (RC): le congratulazioni del Sindaco Vizzari a Francesca Porpiglia, neo Assessore di Villa San Giovanni

San Roberto (RC): le congratul…

Il Sindaco di San Robe...

Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana “Nastro Verde”: «rinnovate le cariche sezionali»

Associazione Nazionale Decorat…

Il 04 aprile 2019 a Re...

Bovalino. Nota stampa di Francesco Gangemi e Rosalba Scarfò del gruppo Consiliare “Impegno e Partecipazione”

Bovalino. Nota stampa di Franc…

«Non è questo il nostr...

É partito dal Comune di Badolato il progetto “Integrando”: «sviluppo economico del territorio attraverso l’inclusione»

É partito dal Comune di Badola…

E’ partito dal Comune ...

ADA Calabria: dalla "rete" alle nuove forme di ospitalità

ADA Calabria: dalla "rete…

Nella splendida locati...

Prev Next

Roccella Ionica. Ritrovata la statuetta di Sant’Ilarione

  •   Redazione
Roccella Ionica. Ritrovata la statuetta di Sant’Ilarione

E’ stata ritrovata a Roccella Ionica la statuetta di Sant’Ilarione che era stata trafugata nell’ottobre del 2018 presso l’omonimo Eremo situato nel territorio di Caulonia. La settecentesca opera in legno è stata rinvenuta davanti al Santuario della Madonna delle Grazie, a Roccella, dentro un sacchetto di plastica. A notare la statua è stato un pellegrino, in visita con la famiglia al Santuario mariano roccellese. Appena avvisati, sono intervenuti i carabinieri che, dopo i rilievi del caso, hanno provveduto a mettere al sicuro la statuetta. La notizia del ritrovamento è stata accolta con gioia in tutta la Diocesi ed in particolare da Fr. Frédéric Vermorel, l’eremita che abita nell’Eremo in cui era avvenuto il furto.

Il vescovo di Locri-Gerace, monsignor Francesco Oliva, raggiunto dalla notizia ha dichiarato: “Il recupero della statuetta di San’Ilarione ci riempie di gioia”. Dopo aver rivolto un plauso ai carabinieri, il vescovo ha aggiunto: “Mi auguro che la restituzione della statuetta sia espressione di un sincero pentimento da parte di chi aveva commesso il furto sacrilego. In questo tempo di quaresima, rappresenta un bel gesto di speranza. Come chiesa -ha detto ancora il Vescovo- non possiamo mai abbassare la guardia nel custodire e tutelare il patrimonio di arte e cultura presente nelle nostre chiese. E per questo, rivolgo un grazie anche ai sacerdoti che se ne prendono cura quotidianamente”.

Locri 17 marzo 2019

L’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali