Menu
Corriere Locride
Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Locri (RC), domenica l’incontro culturale “Nei luoghi perduti della follia”

Locri (RC), domenica l’incontr…

Domenica 9 giugno alle...

Prev Next

Nota stampa del Circolo Fratelli d’Italia di Locri sul commissariamento dell'Asp di Reggio Calabria

  •   Redazione
Nota stampa del Circolo Fratelli d’Italia di Locri sul commissariamento dell'Asp di Reggio Calabria

Apprendiamo dagli organi di stampa dell'avvenuto commissariamento dell'Asp di Reggio Calabria a seguito dell'accesso antimafia dei mesi scorsi. Una notizia che, da una parte certifica il perdurante stato d'inefficienza della sanità calabrese, in particolar modo dell'Ospedale di Locri, dall'altra mortifica un territorio che sembra non riesca mai a risollevarsi. Il capillare intervento delle istituzioni, e in questa particolare occasione del Prefetto di Reggio Calabria Dott. Michele di Bari, rassicura tutti noi sulla loro vicinanza e la doverosa attenzione che merita il delicato tema della sanità. E' opportuno, nell'ambito di una valutazione storica sui commissariamenti che hanno caratterizzato la sanità calabrese, e non solo, evidenziare che questi non abbiano portato, purtroppo, a nessuna soluzione positiva. Auspichiamo, quindi, da cittadini e da movimento politico, che si possa finalmente avviare un cambio di tendenza. Guardiamo con interesse alla promessa del Ministro Grillo - giunta a Locri solamente a seguito del servizio delle Iene sul perdurante stato di inadeguatezza del sistema sanitario della provincia di Reggio Calabria - del decreto speciale sulla Sanità Calabrese. Avremmo, però preferito un maggiore coinvolgimento di chi si è veramente speso in questi anni per una sanità migliore. Adesso attendiamo con ansia la bozza del decreto speciale, che secondo le parole della Ministra, intervenuta a margine di un convegno a Roma, dovrebbe essere ultimato entro una decina di giorni. Come Circolo di Fratelli d'Italia di Locri, e come Dipartimento continueremo a mantenere alta l'attenzione sul tema della sanità, punto cardine della nostra attività  politica, con la speranza che l'ennesimo commissariamento di Istituzioni in Calabria si concluda con un vero risanamento e con la individuazione e punizione dei responsabili

Circolo Fratelli d’Italia Locri

Dipartimento giustizia Fratelli d’Italia

Gioventù nazionale Fratelli d’Italia