Menu
Corriere Locride
Calabria, Anas: senso unico alternato per l’installazione delle barriere di sicurezza sulla strada statale 682 ‘Ionio Tirreno’ nel comune di Cinquefrondi (RC)

Calabria, Anas: senso unico al…

Anas comunica che, per...

Uil: «La Regione Calabria azzeri gli sprechi e si doti di un bilancio rivolto al sociale»

Uil: «La Regione Calabria azze…

Semplificare, rendere ...

Coldiretti: il Presidente Oliverio la "Ristorazione a Km zero" alla Cittadella Regionale con Campagna Amica è un esempio virtuoso

Coldiretti: il Presidente Oliv…

Molinaro: PECCO luogo ...

Coldiretti Calabria. Domani l'inaugurazione di PECCO: servizio Ristorazione alla Cittadella Regionale con i prodotti di Campagna Amica - Coldiretti

Coldiretti Calabria. Domani l'…

Molinaro: Scelta ...

Straordinario successo per il I° Slalom automobilistico Città di San Roberto, trionfano il giovanissimo Rechichi ed il territorio

Straordinario successo per il …

Tutto esaurito per il ...

Ingresso vietato ai disabili allo stadio Ezio Scida: L'Associazione Adda replica alla nota del "FC Crotone"

Ingresso vietato ai disabili a…

L’Associazione Adda, i...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: Stigmatizzare ogni forma di diffamazione a mezzo Facebook

“Basta Vittime Sulla Strada St…

I legati Cornicello e ...

Diocesi Locri-Gerace. Raduno dei Cori Parrocchiali: Lettera del Vescovo e Programma

Diocesi Locri-Gerace. Raduno d…

«E' bello cantare al S...

Nota del Partito Comunista Calabria su: "criminalità e prove palliative di Zes al porto di Gioia Tauro"

Nota del Partito Comunista Cal…

«Si torna nuovamente a...

Francesco Russo nuovo vice presidente della Giunta regionale

Francesco Russo nuovo vice pre…

L'attuale assessore ...

Prev Next

Bovalino. Nota stampa dei Gruppi di opposizione sul finanziamento per la messa in sicurezza di edifici e territorio assegnato al Comune

Bovalino prima di tutto.

I gruppi di opposizione - “Nuova Calabria” e “Impegno e partecipazione” - esprimono compiacimento per il contributo assegnato al Comune di Bovalino destinato a finanziare interventi per opere pubbliche di messa in sicurezza di edifici e territorio.

Tale finanziamento - destinato con priorità agli Enti non beneficiari dei fondi del c.d. “Bando periferie” - rappresenta infatti per la nostra cittadina un’opportunità per dare delle risposte a problemi strutturali che si trascinano da anni e, quindi, favorire la salvaguardia del territorio attraverso la pianificazione di specifici interventi.

In considerazione delle stringenti disposizioni di legge - le quali prevedono che i comuni, entro 8 mesi dalla data di entrata in vigore del decreto, dovranno procedere all'affidamento delle opere, pena la revoca dei finanziamenti - i gruppi di minoranza offrono la propria collaborazione per affrontare in modo spedito, ma nello stesso tempo oculato, le numerose incombenze amministrativo-contabili che, necessariamente, dovranno precedere la realizzazione degli interventi; anche in considerazione del fatto che nella fase di richiesta del finanziamento non era previsto un livello minimo di progettazione, ma solo l'indicazione delle opere da realizzare.

Bovalino, 19 aprile 2018

F.to Il Capogruppo di “Impegno e Partecipazione”

Dott. Francesco Gangemi

F.to Il Capogruppo di “Nuova Calabria”

Dott.ssa Sandra Polimeno

Leggi tutto

Bovalino (RC): Al Caffè letterario La Cava, Marco Iuffrida presenta il suo nuovo romanzo "InChiostro" (Rubbettino)

Le righe d'inchiostro di un manoscritto greco occultato intrecciano irrimediabilmente le vite di religiosi del Cinquecento: attorno a pochi fogli di pergamena s'infiamma l'eterna lotta tra fede ed eresia. Il coraggio è per alcuni frati la sola strada per salvare il libero pensiero. Chiostri di conventi e biblioteche ricolme di libri saranno teatro e campo di battaglia di violenti scontri, tra ambizione e brama di sapere, gelosia e sete di potere.

Marco Iuffrida è dottore di ricerca in Storia Medievale. Specializzato in biblioteconomia alla Biblioteca Apostolica Vaticana, studia da anni la storia sociale e il francescanesimo. Collabora con varie riviste partecipando alla ricerca internazionale. Ha già pubblicato il saggio Cani e uomini. Una relazione nella letteratura italiana del Medioevo (Rubbettino) e Il cane. Una storia sociale dall'Antichità al Medioevo (Odoya Library).

Sabato 21 aprile, alle ore 18.00, al Caffè letterario Mario La Cava di Bovalino, Marco Iuffrida presenta "InChiostro" (Rubbettino). Dialogano con l'Autore Maria Teresa D'Agostino, giornalista, e il presidente del Caffè letterario Domenico Calabria


Caffé Letterario Mario La Cava
Bovalino (RC) - Corso Umberto I, 114 
Tel. 347.6912472

Leggi tutto

Bovalino. Lettera dei Consiglieri di opposizione al Sindaco Maesano sul problema della processionaria

Riceviamo e pubblichiamo -

Al sig. Sindaco del Comune di Bovalino

Avv. Vincenzo Maesano

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

OGGETTO: Disinfestazione strutture scolastiche a causa della “processionaria del pino”. Ordinanza n. 11/2018 prot. n. 4937 del 11/04/2018.

Egregio Sig. Sindaco,

in riferimento all’ordinanza n. 11/2018 prot. n. 4937 del 11/04/2018

premesso che:

  • con nota della Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo di Bovalino Dott.ssa Rosalba Antonella Zurzolo - prot. n. 2267 /V 7 del 05/04/2018 - veniva segnalata la presenza di processionaria del pino nei plessi scolastici “Borgo” e “Bovalino Capoluogo” con contestuale richiesta di intervento urgente per la disinfestazione dei suddetti locali;
  • con nota del Dirigente Medico del Dipartimento Area Prevenzione Ufficio Igiene e Sanità Pubblica di Bovalino Dott. Vincenzo Caccamo - prot. n. 0011/U.S. del 09/04/2018 – veniva riscontrata, a seguito di sopralluogo, presenza diffusa di processionaria del pino nei suddetti plessi scolastici e veniva consigliata l’immediata chiusura degli stessi, al fine di procedere all’asportazione dei nidi ed alla disinfestazione dei locali ed a salvaguardia della sicurezza e dell’incolumità degli alunni e del personale scolastico;
  • dalla suddetta nota si evince che tale situazione di pericolo è stata più volte segnalata all’Amministrazione Comunale ed i provvedimenti adottati sono risultati inidonei e superficiali con tutte le possibili gravi conseguenze;
  • con l’Ordinanza in oggetto è stato disposto esclusivamente il divieto di accesso ai cortili limitrofi a tutti i plessi scolastici, nell’attesa di poter effettuare la disinfestazione degli stessi, in quanto l’ASP competente ha comunicato di non poter intervenire prima del 20 aprile 2018;

i sottoscritti consiglieri di opposizione – Maria Alessandra Polimeno, Francesco Gangemi, Gloria Versace e Rosalba Scarfò – esprimono preoccupazione in merito alle misure “tampone” predisposte da codesta Amministrazione Comunale, non ritenendole idonee e sufficienti a contrastare la situazione di pericolo segnalata. A giudizio degli scriventi, infatti, l’inibizione del passaggio in prossimità dei pini, mediante utilizzo di transenne o nastri, oltre a non eliminare il pericolo poiché, com’è noto, la processionaria si sposta con facilità da un posto all’altro, rischia di elevare la soglia di pericolosità, in quanto potrebbe far insorgere il convincimento nei bambini frequentanti i plessi scolastici interessati che a una certa distanza dagli alberi la minaccia non sussista. Inoltre, le prescrizioni a salvaguardia dell’incolumità pubblica del Dirigente Medico del Dipartimento Area Prevenzione Ufficio Igiene e Sanità Pubblica di Bovalino, Dott. Vincenzo Caccamo, sono state totalmente disattese, creando di fatto una potenziale situazione di pericolo.

Pertanto, in considerazione della gravità della situazione che si è venuta a delineare a seguito della tempistica indicata nell’ordinanza sopra menzionata e, soprattutto, in assenza di misure preventive adeguate e degli inefficaci interventi posti in essere di recente (rispetto ai quali siamo in attesa di una formale risposta, come richiesto con interrogazione del 30 marzo 2018), i sottoscritti suggeriscono:

- di procedere all’immediata chiusura dei plessi scolastici interessati dalla presenza di processionaria del pino, a tutela della salute e dell’incolumità degli alunni e del personale scolastico;

- di interpellare la società “Locride Ambiente” al fine di verificare la possibilità di un immediato intervento di disinfestazione, poiché tale servizio sembrerebbe figurare tra quelli esplicitati dal capitolato d’appalto alla voce “Disinfestazione e Derattizzazione”. In caso contrario si consiglia una rinegoziazione del contratto con tale società, al fine di evitare aggravi di spesa sulle casse comunali per servizi non forniti;

- in alternativa, di incaricare una ditta privata specializzata mediante procedura di affidamento diretto. In quest’ultima ipotesi i sottoscritti La invitano ad utilizzare le somme destinate alle indennità dei consiglieri di minoranza, alle quali i gruppi di opposizione hanno rinunciato sin dall’insediamento del Consiglio Comunale e per tutta la durata del loro mandato.

Stante l’urgenza e la situazione di pericolo si rimane in attesa di una cortese sollecita risposta e si inviano cordiali saluti.

Bovalino, 12 aprile 2018

F.to Maria Alessandra Polimeno

F.to Dott. Francesco Gangemi

F.to Gloria Versace

F.to Rosalba Scarfò

Leggi tutto