Menu
In Aspromonte
Moleti in festa per piccini e grandi

Moleti in festa per piccini e …

Si è svolta domenica 4...

Torna il “Parkbus”, dal Museo in Aspromonte con le Guide Ufficiali del Parco

Torna il “Parkbus”, dal Museo …

Anche nella stagione e...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 l…

Tutti insieme in cammi...

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

A Sant’Eufemia d’Aspromonte ce…

«L’esempio quotidiano ...

Ente Parco. Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Ente Parco. Rondoni e divertim…

È ormai diventata una ...

“In Cammino nel Parco”: domenica prima escursione a Zervò. Aperte le iscrizioni

“In Cammino nel Parco”: domeni…

Tra i piani di Zervò e...

Domenica 23, l’escursione di Gente in Aspromonte sulla cima dell’Aspromonte

Domenica 23, l’escursione di G…

Gente in Aspromonte in...

Estate d’Aspromonte. Ricco e sostenibile il programma del Parco, tra natura, cultura e attività ludiche

Estate d’Aspromonte. Ricco e s…

Dal Parkbus, che dal M...

CaiReggio. Anticipata a domenica 26 maggio l'escursione da Monte Papagallo alla foce della fiumara Amendolea

CaiReggio. Anticipata a domeni…

Essendo stata posticip...

Il Prefetto Michele Di Bari in visita a Polsi

Il Prefetto Michele Di Bari in…

Nel suo giro di incont...

Prev Next

Il 10 agosto torna "Notte sotto Le stelle, la via Lattea da Gallicianò"

  • Published in Eventi

Torna il 10 di agosto nell'acropoli dei Greci di Calabria la manifestazione "Notte sotto le stelle la via Lattea da Gallicianò" giunta ormai alla sua terza edizione. Tanti i protagonisti anche quest'anno che daranno vita ad un ricco cartellone di eventi. Al mattino si inizierà con i pittori che si cimenteranno in una estemporanea, mentre nel tardo pomeriggio sarà la volta dei ciclisti che scaleranno Monte Scafi fino alla punta di Monte Telegrafo. Nella competizione saranno presenti le associazioni di MTB di Condofuri, Melito e Reggio Calabria. Successivamente ampio spazio alla gara podistica che vedrà coinvolti diversi atleti. Alcuni di essi, tesserati dell'atletica Sciuto, ritornano al borgo dopo la prima edizione in cui sono stati graditi protagonisti. Tante poi le associazioni sportive coinvolte in un'altra specialita, quella del tiro con l'arco, che vedrà protagonisti il gruppo Arcieri di Bova "Roberto il Guiscardo", l'ass. "Toxotes", "Millenium" di Siderno e l'asp arcieri Black Phoenix. Le associazioni tutte facenti parte della Fitarco di Reggio Calabria si confronteranno nel pomeriggio in una gara ad esclusione fino alla proclamazione dei tre vincitori. Oltre all'aspetto competitivo, gli arceri, permetteranno delle prove di tiro a tutti coloro che vorranno cimentarsi. Infine ultima specialità di queste "Olimpiadi" di Gallicianò, sarà la Lotta greca-romana che completerà le gare e che vedrà coinvolto il gruppo sportivo G. Merolillo dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria. Le gare sono aperte a tutti e la manifestazione, completamente gratuita, è rivolta a grandi e bambini. Alla fine di ogni gara verranno proclamati tre vincitori per specialità. 

Così Rosy Rodà, presidente dell'ass. Gallicianò centro studi grecofono: "Lo scopo è quello di far passare una bella giornata all'insegna dell'arte, dello sport, dell'astronomia e della cultura. L'aspetto astronomico è ormai da diversi anni il tema centrale della serata grazie al Planetario Pythagoras di Reggio Calabria, infatti dal Teatro Bartolomeo I sarà possibile ammirare la volta celeste. All'interno del borgo saranno presenti stands di enogastronomia e artigianato locale. La serata proseguirà con musica in piazza Alimos dove un gruppo etnico animerà la Notte sotto le stelle. La kemesse si concluderà con il classico "SONU A BALLU, tarantella sotto le stelle."

Tutte le info sulla pagina Facebook dell'ass. centro studi grecofono  

Leggi tutto

Partita da Gallicianò l’edizione 2019 del Palearìza. Martedì a Bova la seconda serata.

  • Published in Eventi

Partita ieri sera da Gallicianò col concerto dei Taxidi, l’edizione 2019 del Palearìza, un’antica radice nell’accezione più ampia del termine, divenuta nell’ultimo ventennio sinonimo di musica d’estate nella Calabria. L’edizione di quest’anno, affidata alla direzione artistica del maestro Aldo Gurnari, artista poliedrico, e profondo conoscitore del territorio e della sua cultura, non solo musicale, che ha preso il via nel borgo grecofono di Gallicianò di Condofuri proporrà altre undici serate che termineranno il prossimo 23 di agosto come sempre nella Chòra, nella piazza principale di Bova, centro più rappresentativo dell’Area. Tanti anche i comuni interessati, Da Bova a Condofuri, da Roghudi a Roccaforte del Greco, passando per San Lorenzo, Palizzi, Bagaladi, Brancaleone, Pentedattilo e Bova Marina. Un ponte ideale il Paleariza, tra passato, presente e futuro in una terra dove tutti e tre gli aspetti rimangono sempre strettamente connessi, come connessi saranno i tanti eventi collaterali legati alla programmazione musicale, come i trekking e tanto altro. Secondo appuntamento in programma sarà quello di martedì 6 agosto nella piazza di Bova dove andrà in scena lo spettacolo di Leon Pantarei e Renanera.   

Leggi tutto

Tutto pronto per la terza edizione del premio fotografico "Notte sotto le stelle, la Via Lattea da Gallicianò"

  • Published in Eventi

Prenderà il via  domenica 7 luglio il terzo trekking fotografico che vedrà protagonisti fotomatori e professionisti impegnati in un percorso nel cuore dell'Area Gracanica. Il progetto promosso da Gallicianò Centro studi Grecofono, giunto alla sua terza edizione, conferma l'impegno, anche quest'anno, nel proporre un' iniziativa dall'alto contenuto cuturale. L'escursione di domenica 7 prevede la partenza alle 8.30. I fotografi che giungeranno dalle varie province calabresi effettueranno un'escursione che da Gallicianò arriverà al borgo fantasma di Roghudi Vecchio risalendo la fiumara Amendolea. Sarà un percorso di conoscenza e narrazione dei luoghi con la speciale collaborazione di Domenico Timpano, appassionato fotografo, e Nino Guarnaccia del gruppo archeologico Valle dell'Amendolea, profondo conoscitore della montagna e dei luoghi dell' Area Grecanica. La partecipazione di Guarnaccia contribuirà a far conoscere la storia e l'importamza della vallata ai protagonisti. Domenica andrà in scena la prima tappa della terza edizione di "Notte sotto le stelle, la Via Lattea da Gallicianò" che vedrà la serata conclusiva il 10 agosto nel piccolo borgo.  Saranno tante le attività che si svolgeranno in questa terza edizione come la tradizionale estemporanea di pittura e soprattutto la novità di quest'anno, il programma  dedicato allo sport, con la prima Maratona nel borgo. Di fatto prenderanno vita i "giochi dell'Acropoli", dedicati all'antica Grecia. Nell'arco della giornata saranno  diverse le gare che si alterneranno, come la lotta greco-romana, il tiro con l'arco e la scalata in bike verso monte Scafi. Il tutto come ogni anno troverà poi il suo apice nella serata conclusiva del 10 di agosto con la classica premiazione al Teatro Bartolomeo I che durante l'evento si trasformerà in osservatorio astronomico. In seconda battuta poi prenderà vita la serata musicale con attività di animazione dentro il borgo che mira sempre più a divenire teatro d'arte, sport, musica e artigianato.

Così Rosy Rodà, presidentessa del Centro Studi :"Giunti alla terza edizione e facendo diventare questo appuntamento una data fissa dell'Area Grecanica stiamo cercando negli anni di migliorare, inserendo poco alla volta un tassello dopo l'altro che ci permetta di fare emergere la storia e l'identità dei nostri luoghi. Quest'anno siamo partiti dal nome con cui il nostro borgo è conosciuto, "L'Acropoli della Magna Grecia" e data l'importanza che i giochi hanno avuto nella nostra storia, abbiamo deciso di inserire queste nuove attività sportive a corredo della nostra serata. "Notte sotto le stelle", non è legata solo alla notte di San Lorenzo, ma cerchiamo di intenderla come stelle che brillano nel panorama culturale, inteso in senso artistico, fotografico, sportivo e musicale. La serata del 10 agosto infine vedrà il culmine in Piazza Alimos, il cuore di Gallicianò, il borgo della musica per antonomasia, dove si esibirà un gruppo musicale e successivamente la conclusione avverrà con la classica tarantella dei suonatori locali sotto le stelle .

--
Dott. Domenico Guarna
Operatore turistico per destinazioni eco-compatibili
Pres. Ass. Culturale Il Giardino di Morgana 
Tel. 3489308724
Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed

  • fb iconLog in with Facebook