Menu
Corriere Locride
Villa San Giovanni. Grande soddisfazione della FP CGIL e della CISL FP per la stabilizzazione di tutto il personale ex LSU LPU al comune

Villa San Giovanni. Grande sod…

«Il Segretario General...

Il docufilm “Terra Mia” di Ambrogio Crespi vince al Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Il docufilm “Terra Mia” di Amb…

TERRA MIA non è un pa...

Diocesi di Locri-Gerace: « Monsignor Cornelio Femia è tornato alla Casa del Padre»

Diocesi di Locri-Gerace: « Mon…

Questa sera, all’età d...

Nota stampa del Partito Comunista calabrese sulla Sanità regionale

Nota stampa del Partito Comuni…

«Stamane, una delegazi...

Bovalino. Nota stampa del Capogruppo Gruppo consiliare di “Nuova Calabria” sull'emergenza rifiuti

Bovalino. Nota stampa del Capo…

«L’emergenza rifiuti d...

Discarica Comunia, Tansi vs Verduci: “Il vero allarme è sottacere i problemi ai cittadini”

Discarica Comunia, Tansi vs Ve…

«Il geologo replica al...

"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Prev Next

Bova. L'associazione "Bova Life-Vùa Zoì" e le intimidazioni al presidente Bombino

"Un gesto inconsulto che lascia sgomenti per il luogo dove è stato perpetrato e per l'inquietante messaggio di destabilizzazione che intende lanciare in concomitanza con un'iniziativa culturale promossa da chi come noi, proprio a Bova intende tracciare una via maestra da seguire in direzione della cultura". Inizia con chiare parole di condanna la nota di solidarietà dell'Associazione culturale "Bova Life - Vùa Zoì" all'indomani dell'ennesimo avvertimento indirizzato al presidente dell'Ente Parco Nazionale dell'Aspromonte, Giuseppe Bombino, cui proprio al termine della cerimonia di presentazione ufficiale dell'Associazione, è stato lasciato sul parabrezza della sua auto un messaggio intimidatorio. "Come già evidenziato - prosegue la nota - il messaggio riveste particolare gravità perché oltre al semplice intento intimidatorio, l'ennesimo riservato al Presidente, lancia un pericoloso messaggio proprio in coincidenza con la nostra iniziativa culturale e per giunta proprio a Bova, luogo simbolo dell'Area ellenofona, ormai da anni identificato come faro culturale anche oltre i confini della provincia reggina. Si tratta di un episodio dai contorni oscuri ed il fatto che Bombino fosse ospite della nostra iniziativa ci vede parimenti colpiti, consegnandoci sentimenti di forte turbamento. Non per questo - conclude la nota - indietreggeremo di un solo millimetro rispetto al percorso di rilancio individuato per il nostro centro, continuando certo sulla strada tracciata, stessa cosa che siamo certi farà anche il Presidente, cui va il nostro ideale pensiero ed il nostro incitamento". 

Leggi tutto

Il Presidente Bombino augura buon lavoro al neo eletto Consiglio Metropolitano

“Con la proclamazione del Primo Consiglio Metropolitano di Reggio Calabria, prende avvio una delle fasi storiche più delicate per il nostro territorio”.

É quanto dichiara il Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino, augurando buon lavoro al neo eletto Consiglio Metropolitano di Reggio Calabria.

“É evidente – prosegue Bombino – che il processo di metropolizzazione significa progressiva riduzione del differenziamento delle popolazioni su cui esso agisce, dunque appare indispensabile che la visione unitaria di un percorso nuovo prevalga su qualsiasi singola aspirazione.

La peculiarità che più di altre contraddistingue la Città Metropolitana di Reggio Calabria è rappresentata dalla presenza di un’Area Protetta al suo interno. La presenza di un’Area Naturale – sostiene ancora il Presidente Bombino – così vasta e importante riempie di significato il concetto di Green City, oggi ormai troppo abusato e riferito a contesti in cui il “verde” diviene ornamento, e artificio architettonico per improbabili compensazioni ecologiche all’interno dell’ambiente costruito. La nostra Area Protetta, invece, rafforza la “resilienza dall’intero sistema metropolitano “correggendo” le inevitabili distimie che l’ambiente costruito genera”.  

Il ruolo del Parco dell’Aspromonte – conclude il Presidente Bombino – e la sua forza attrattrice in chiave nazionale ed internazionale, saranno egregiamente rappresentati e salvaguardati dalla presenza di ben quattro sindaci eletti nel nuovo Consiglio Metropolitano che amministrano Comuni ricadenti nel Parco. Al Sindaco di Condofuri, Salvatore Mafrici, di Oppido Mamertina, Domenico Giannetta, di Roghudi, Pierpaolo Zavettieri e di Scido, Giuseppe Zampogna (nonché Presidente della Comunità del Parco) rivolgo i miei auguri consapevole che la loro opera accompagnerà il Sindaco Falcomatà nell’interpretazione delle istanze e delle opportunità espresse da una così vasta e complessa area.

Leggi tutto

Reggio Calabria: Lettera di minacce indirizzata a Giuseppe Bombino, presidente Parco Aspromonte

Nuova intimidazione ai danni del Presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte Giuseppe Bombino. Una lettera contenente minacce è stata fatta ritrovare nella serata di ieri incastrata nella maniglia della sua automobile. A scoprirla è stato lo stesso Presidente Bombino. Dopo essere rincasato ieri sera è tornato in cortile dove aveva parcheggiato la sua automobile ed ha notato la lettera intimidatoria incastrata alla maniglia. Immediatamente il Presidente Bombino ha chiamato la Polizia, intervenuta con la Squadra Mobile e la Scientifica. All’interno della busta vi era una lettera di minacce. Non è la prima volta che Bombino, che è anche docente all’Università Mediterranea di Reggio Calabria, è oggetto di atti intimidatori. Qualche mese fa infatti al Presidente del Parco era stata recapitata una lettera con delle cartucce.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed