Menu
Corriere Locride
"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Prev Next

Siderno. Venerdì 22 marzo, per la Giornata Mondiale dell’acqua, si terrà un incontro nell’aula magna dell’istituto Superiore Marconi

«Acqua per tutti!»

E’ questo il tema scelto per la giornata mondiale dell’acqua 2019. L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite 27 anni fa ha istituito questa ricorrenza, il 22 marzo, per puntare i riflettori sul prezioso elemento che rende possibile la vita sul pianeta per tutti gli esseri umani, animali e vegetali. Quando pensiamo ai deserti immaginiamo luoghi dove la vita è quasi assente ma l’uomo nel corso dei secoli non solo non ha frenato l’avanzare dei deserti ma addirittura lo ha favorito attuando una politica di gestione delle risorse naturali a volte sciagurata nel migliore dei casi superficiale. L’Osservatorio Ambientale da anni si occupa di porre all’attenzione dei cittadini e degli enti oltre che degli organismi preposti all’organizzazione sociale il problema delle risorse naturali e tra queste prioritariamente l’acqua. Si è partiti dal dato preoccupante che vede oltre il 50% dei calabresi non avere fiducia nell’acqua pubblica per mettere in atto una serie di iniziative per sviscerare il problema su basi empiriche invece che sui luoghi comuni o addirittura sulle leggende metropolitane. Abbiamo, di concerto con Sorical e ArpaCal, messo in atto una serie di monitoraggi sull’acqua partendo dalle analisi radiometriche. La radioattività nell’acqua è il male più temuto in quanto le falde sono quelle che per prime possono essere contaminate in presenza di elementi inquinanti di tale natura. Per capirci, rifiuti tossici industriali e non eventualmente sotterrati nei nostri territori. E’ chiaro che se le nostre acque avessero avuto tracce di radioattività ogni altro accertamento sarebbe stato inutile. Invece le analisi, che all’epoca l’ArpaCal non aveva gli strumenti per effettuare, commissionate ad un laboratorio privato hanno evidenziato la totale assenza di radioattività. I costi sono stati sostenuti da erogazioni liberali e dalle quote versate dalle associazioni aderenti all’Osservatorio. Questo dato ci ha incoraggiati ad effettuare un secondo step per i metalli pesanti ed anche questi sono risultati assenti o nei limiti di legge. Per cui abbiamo iniziato una campagna di promozione dell’acqua pubblica cercando di scoraggiare l’acquisto di acque imbottigliate in plastica che arrivano da migliaia di chilometri di distanze e che nel migliore dei casi sono meno buone della nostra acqua di rubinetto. Abbiamo un applicativo, https://acquapotabile.crowdmap.com/, che può essere consultato per avere informazioni relativamente alle acque erogate dai comuni che hanno sottoscritto un protocollo d’intesa e s’impegnano ad effettuare periodicamente le analisi.  La nostra opera di sensibilizzazione avviene in ogni occasione e alle nostre iniziative portiamo acqua di sorgente in bottiglie di vetro. Anche quest’anno vogliamo festeggiare la ricorrenza della Giornata Mondiale dell’acqua con una manifestazione che si svolgerà a Siderno nell’aula magna dell’istituto Superiore Marconi e che vedrà gli interventi del Prof. Giuseppe Bombino docente UniRC e ricercatore di idronomia, dell’Ing. Fabio Scionti, consigliere metropolitano con delega al demanio oltre che ingegnere idraulico, del Dott. Salvatore Procopio fisico del dipartimento provinciale ArpaCal di Catanzaro e seguirà la testimonianza di Padre Ampelio, missionario Comboniano in Africa. La conclusione ai nostri artisti Manuela Cricelli e Peppe Platani.

Arturo Rocca

Leggi tutto

Il musicista Pippo Micali ospite all'università della terza età di Taurianova

È stato ospite, presso l’Università della Terza Età e del Tempo Libero di Taurianova, il musicista cittadino Pippo Micali che ha ripercorso, con l’esecuzione di diversi brani, da lui composti, i suoi 51 anni di attività musicale.

All’iniziativa, presentata da Maria Arena e a cui hanno preso parte il sindaco Fabio Scionti insieme all’assessore Raffaele Loprete e al consigliere comunale Maria Teresa Gerace, hanno fatto da sfondo la proiezione di diverse immagini che ritraggono l’artista nei diversi momenti della sua carriera, nonché un video in cui canta “Timidezza”, da lui composta e testo di Salvatore Lazzaro (autore della maggior parte dei testi delle canzoni di Micali) in una trasmissione di Telespazio, una volta lo studio più grande d’Italia.

Pippo Micali si avvicina alla musica all’età di undici anni. Era il 1968 quando inizia a partecipare, riscuotendo sin da subito vittorie e grandi apprezzamenti, a quei festival canori, anche per adulti, organizzate nelle diverse città per creare spazi di socializzazione e cultura e che vedevano protagonisti associazioni e parrocchie, a Taurianova soprattutto la Parrocchia degli Apostoli Pietro e Paolo, retta ancora oggi dall’arciprete don Alfonso Franco (apparso in una foto d’epoca con Micali) coadiuvato dal compianto fratello don Pietro.

Dopo qualche anno tralascerà un po’ il canto e si cimenterà a studiare chitarra, nonché a fondare gruppi musicali. Fra questi, Pippo Micali ha fondato “La chioma di Berenice” con Max Romano e Giulio Candido coi quali, due anni dopo, insieme a Lillo Formica, formeranno lo storico gruppo “La Metamoforfosi”. Segue la fondazione di “Piattaforma di Lancio” che vede protagonisti, insieme a Micali, Franco Pezzano, Maurizio Maduli, Domenico Ferro e un ragazzo americano: David.

Segue poi un periodo di stasi dove Pippo spenderà la sua arte musicale in un proprio studio di registrazione e, dopo, nella collaborazione con un altro noto artista taurianovese, Mimmo Politanò.

Le esibizioni pubbliche di Pippo Micali sono tantissime, fra queste ricordiamo il concerto che ha organizzato per commemorare la morte di Fabrizio De Andrè, il primo concerto tenuto in Italia per ricordare l’artista genovese, il concerto in memoria di don Pietro Franco, e il duetto con Franco Battiato.

Leggi tutto

Taurianova. Via ai lavori di illuminazione nella comunità di Amato

Via ai lavori di realizzazione della rete di illuminazione pubblica in via Leonardo da Vinci (lottizzazione Deodato) nella comunità di Amato.

Nel quartiere della frazione del Comune di Taurianova, dopo oltre vent’anni di attesa, sono stati avviati i lavori che rientrano nell’ambito degli interventi di riqualificazione energetica del progetto di “Efficientamento energetico, adeguamento tecnologico e messa a norma della rete di illuminazione pubblica”.

Il progetto, in corso di realizzazione su tutto il territorio comunale, è stato finanziato dalla Regione Calabria, nell’ambito della Prima Linea dell’avviso per il finanziamento di interventi di efficientamento delle reti di illuminazione pubblica. Gli interventi di riqualificazione energetica in oggetto hanno come finalità prevalente l’ingegnerizzazione del sistema e la riduzione di consumi di energia, insieme alla messa in sicurezza dell’intero sistema di illuminazione pubblica.

Su indirizzo dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Fabio Scionti, e grazie soprattutto all’impegno del consigliere comunale Rosalba Ascone, il popoloso quartiere di Amato sarà finalmente dotato del sistema di illuminazione.

«Grazie al lavoro dell’Amministrazione comunale e degli Uffici comunali – afferma il sindaco Scionti – siamo in grado oggi di dare una risposta concreta e una soluzione ai disagi vissuti da circa venti famiglie della comunità di Amato». «Questo obiettivo – sottolinea il primo cittadino – era tra gli impegni condivisi con il consigliere Ascone, fin dal nostro insediamento, siamo pertanto particolarmente contenti oggi di aver posto fine a una grave situazione di disservizio dell’Ente».

Taurianova, 7 marzo 2019

Ufficio stampa

Comune di Taurianova

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed