Menu
Corriere Locride
L'ANPI di Reggio Calabria e Messina organizzano Il 74° anniversario della Liberazione

L'ANPI di Reggio Calabria e Me…

Festa Nazionale della ...

Inizia dalla Francia la stagione agonistica di Francesco Scagliola

Inizia dalla Francia la stagio…

Dopo la tappa nel sud ...

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019

Giancarlo Giannini ospite d’on…

Giancarlo Giannini osp...

Reggio. Il pittore reggino Alessandro Allegra sarà uno degli artisti che rappresenterà l’Italia all’evento "Fabriano in acquerello”

Reggio. Il pittore reggino Ale…

Il pittore reggino Ale...

Locri. 1° maggio: "Festival della creatività", prima estemporanea di pittura per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni

Locri. 1° maggio: "Festiv…

L’Amministrazione comu...

Locri. L'Ambito Territoriale ha presentato il progetto HCP 2019

Locri. L'Ambito Territoriale h…

L'Ambito Territoriale ...

San Roberto (RC): le congratulazioni del Sindaco Vizzari a Francesca Porpiglia, neo Assessore di Villa San Giovanni

San Roberto (RC): le congratul…

Il Sindaco di San Robe...

Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana “Nastro Verde”: «rinnovate le cariche sezionali»

Associazione Nazionale Decorat…

Il 04 aprile 2019 a Re...

Bovalino. Nota stampa di Francesco Gangemi e Rosalba Scarfò del gruppo Consiliare “Impegno e Partecipazione”

Bovalino. Nota stampa di Franc…

«Non è questo il nostr...

É partito dal Comune di Badolato il progetto “Integrando”: «sviluppo economico del territorio attraverso l’inclusione»

É partito dal Comune di Badola…

E’ partito dal Comune ...

Prev Next

Siderno. "L’Osservatorio Cittadino Rifiuti" ha incontrato il viceprefetto della terna commissariale

  •   Redazione
Siderno. "L’Osservatorio Cittadino Rifiuti" ha incontrato il viceprefetto della terna commissariale

Lo scorso 2 ottobre, il direttivo dell’Osservatorio Cittadino Rifiuti Siderno, presieduto dalla signora Mariarosaria Tino, ha incontrato il viceprefetto della terna commissariale, dott.ssa Matilde Mulè, per rinnovare la collaborazione - a cui la precedente amministrazione aveva inspiegabilmente rinunciato negli ultimi mesi prima di essere sciolta per infiltrazioni mafiose- tra la predetta associazione e le Istituzioni cittadine. L’Osservatorio aveva sollecitato l’incontro, oltre che per dare il benvenuto alla nuova triade commissariale, soprattutto per cercare di migliorare il servizio della raccolta differenziata, trovando nel Commissario un interlocutore aperto al dialogo ed attento alle segnalazioni dei cittadini. Tanti sono stati i temi affrontati, si è parlato della necessità di distribuire gli scarrellati agli esercizi commerciali sguarniti e di vigilare affinché queste separino correttamente i rifiuti, dell’apertura dell’isola ecologica che dovrà avvenire con il prossimo affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti, dell’urgenza della pulizia dei tombini, delle criticità dell’impianto T.M.B. di località S. Leo, della fornitura degli eco-box per le scuole, della necessità di censire le utenze fantasma e sanzionare chi abbandona i rifiuti per strada. Su quest’ ultimo punto, l’ingegnere Pietro Fazzari, responsabile per il Comune di Siderno del settore che cura la raccolta dei rifiuti, presente anch’egli all’incontro, ha garantito di essersi già attivato, inviando le immagini estrapolate dalle videocamere collocate sul territorio ai Vigili Urbani per il successivo corso di legge a carico di quegli incivili che continuano indisturbati a sporcare le strade con la loro spazzatura.      

I membri del direttivo si dichiarano soddisfatti dello spirito di collaborazione dimostrato dal vice-prefetto e dalle rassicurazioni ottenute circa il rafforzamento dei controlli sul territorio e dell’attenzione dimostrata per le tematiche ambientali. Tuttavia l’associazione auspica che Siderno possa quantomeno superare quel modesto 46% di raccolta differenziata -certificato da Arpacal - centellinato in quasi due anni e mezzo dall’avvio del servizio, riuscendo così a oltrepassare la fatidica soglia del 60% imposto dalla legge.

Il Direttivo

Osservatorio Cittadino Rifiuti Siderno