Menu
Corriere Locride
L’evento “Musica nei musei e nei borghi” fa tappa a Stilo

L’evento “Musica nei musei e n…

Fa tappa a Stilo il to...

Cosenza. Venerdì 22 febbraio sarà celebrata la GIORNATA dedicata al DIALETTO E LINGUE LOCALI Minoranze Linguistiche

Cosenza. Venerdì 22 febbraio s…

GIORNATA dedicata al D...

Promozione della salute a scuola, Bussetti e Grillo presentano documento congiunto

Promozione della salute a scuo…

“Verso una Scuola che ...

Gioiosa Ionica. “Nati 80... Amori e non”: la brillante commedia di Claudio Tortora sul palco del Teatro Gioiosa

Gioiosa Ionica. “Nati 80... Am…

«Sabato 23 febbraio co...

Nota Stampa Uil Calabria sulla vertenza Gioia Tauro

Nota Stampa Uil Calabria sulla…

«La riunione tenutasi ...

Melito. Nota stampa della minoranza consiliare in merito al rischio dissesto

Melito. Nota stampa della mino…

In quest’ultimo period...

Taurianova. Incontro in prefettura per scongiurare una terza azione di sciopero dei lavoratori dipendenti della Società AVR S.p.a.

Taurianova. Incontro in prefet…

Si è tenuto, presso la...

Legambiente Calabria: restiamo vigili sulle azioni di demolizione

Legambiente Calabria: restiamo…

È dei giorni scorsi la...

Reggio Calabria. Aggiornamenti ed anticipazioni sull’attività dell’AICC

Reggio Calabria. Aggiornamenti…

A due mesi dalla rifon...

Metrocity, a Palazzo Alvaro la prima riunione dell’Ufficio del Garante Infanzia

Metrocity, a Palazzo Alvaro la…

Si è tenuta mercoledì ...

Prev Next

Legambiente Calabria non si esprime sui dati Arpacal

  •   Redazione
Legambiente Calabria non si esprime sui dati Arpacal

«Aspettiamo i dati Ispra, ancora 102 Comuni non hanno informato sui dati della raccolta differenziata».

Superare il commissariamento ARPACAL.

L'Arpacal nei giorni scorsi pubblica i dati sulla percentuale di raccolta differenziata e Legambiente Calabria chiede il superamento del commissariamento dell'Ente affinché lavori con maggiore efficacia ed efficienza. L'associazione ambientalista è perplessa sui dati presentati dall'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente visto che ad oggi ben 102 comuni su oltre 400 non hanno ancora provveduto ad ottemperare all'invito di informare sui dati di raccolta differenziata, quindi mancano il 24,94% dei Comuni calabresi nell'elaborazione dei dati.

Secondo l'Arpacal la Calabria segna, per il 2017, un aumento di 4,40% della raccolta differenziata rispetto all'anno precedente. Legambiente Calabria, invece, come sottolinea il presidente Francesco Falcone per una valutazione precisa vuole aspettare dicembre "quando nell'ambito del secondo Ecoforum sui temi dell'economia circolare, momento in cui ci sarà la premiazione dei Comuni Ricicloni, avremo i dati ISPRA". L'associazione sceglie il mese di dicembre per esprimersi sui dati proprio perché avrà in mano quelli dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale. Ora si tratterebbe di dare una valutazione su dati parziali visto che ancora il 24,94% dei Comuni calabresi non li ha forniti.

"La Regione Calabria non può continuare ad arrancare sul tema raccolta differenziata e la funzionalità ed efficacia di Arpacal va rivista" conclude Falcone.