Menu
Corriere Locride
La rassegna “Calabria Judaica” fa tappa a Lazzaro

La rassegna “Calabria Judaica”…

La seconda tappa del p...

Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Prev Next

Depuratore della Vallata del Torbido: Prefetto concede due settimane per studio fattibilitá

  •   Redazione
Depuratore della Vallata del Torbido: Prefetto concede due settimane per studio fattibilitá Depuratore della Vallata del Torbido: Prefetto concede due settimane per studio fattibilitá

Avanti con l'idea di realizzare un depuratore consortile a Grotteria, ma con tutte le cautele del caso.

Si è concluso da un'ora, infatti,  l'incontro in prefettura tra il commissario regionale per l'emergenza ambientale, i sindaci dei Comuni della Vallata del Torbido, i commissari straordinari dei Comuni di Siderno e Marina di Gioiosa Jonica e, ovviamente, il Prefetto.

Si è discusso dell'ipotesi di potenziamento del depuratore attualmente esistente a Grotteria e che serve, per ora, solo le utenze del piccolo centro collinare.

In sostanza, stante la disponibilità della locale amministrazione comunale, si sta valutando la possibilità di collettare gli impianti fognari di tutta la vallata del Torbido, comprendendo, dunque, anche Mammola, San Giovanni di Gerace, Martone, Gioiosa Jonica e Marina di Gioiosa Jonica.

Un'ipotesi del genere eviterebbe la paventata realizzazione di un nuovo depuratore consortile a Gioiosa Jonica, un'eventualità, questa, che ha incontrato il netto e unanime diniego del consiglio comunale, riunitosi lo scorso 23 settembre in forma aperta.

Ebbene, da quanto è emerso durante l'incontro odierno, il presidente dell'assemblea di AssoComuni Locridea Giorgio Imperitura, di concerto con gli altri sindaci dei Comuni della vallata del Torbido, si è assunto l'impegno di far compiere ai tecnici comunali degli enti interessati uno studio di fattibilità riguardante la capacità di realizzare, nell'impianto attualmente esistente a Grotteria, un vero e proprio depuratore consortile che eviterebbe sia la realizzazione di quello di Gioiosa che il collettamento (con conseguente sovraccarico di lavoro) a quello di Siderno.

Lo studio dovrà essere compiuto entro quindici giorni, visto che per la fine del mese verrà convocato un nuovo incontro in prefettura.

Non rimane che attendere, dunque, lo studio di fattibilità.

Se, a occhio e croce, non ci dovrebbero essere particolari problemi per il collettamento degli altri paesi piccoli come Mammola, San Giovanni di Gerace e Martone, i dubbi principali riguarderebbero la possibilità di collettare anche i centri più popolosi, come Gioiosa Jonica e Marina di Gioiosa Jonica.