Menu
Corriere Locride
L’appello alla Regione di Federalberghi Vibo Valentia: «Ci manca un assessorato al Turismo»

L’appello alla Regione di Fede…

Da ripensare il modo d...

Siderno (RC): “L’amore al tempo dei voucher”, alla Calliope Mondadori il romanzo di Loredana Mazzone e Beppe Liotta

Siderno (RC): “L’amore al temp…

Tra colloqui di lavoro...

Agriturismo: colmare subito il grave “vulnus” nella Legge Regionale che penalizza i giovani, il diritto della continuità dell’attività e gli investimenti

Agriturismo: colmare subito il…

La Regione predisponga...

Reggio. Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri: «Violenze in corsia: ora basta»

Reggio. Ordine dei Medici Chir…

Riceviamo e pubblichia...

XXVI anniversario delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio: concerto a Palermo dell’Orchestra Giovanile "Giuseppe Scerra"

XXVI anniversario delle stragi…

Il Concerto dell’Orche...

Siderno (RC): Anna Luana Tallarita alla libreria Calliope Mondadori con il suo saggio “Il potere del potere”

Siderno (RC): Anna Luana Talla…

La parola quale luogo ...

Locri, gli studenti dell'alberghiero in visita a Montecitorio

Locri, gli studenti dell'alber…

Un'esperienza indiment...

Windsurf – Il reggino Scagliola sfiora la vittoria di categoria in Germania

Windsurf – Il reggino Scagliol…

Nessun rimpianto. Fran...

Gioiosa Ionica. Venerdì 25 maggio presentazione della lista e del programma di Gioiosa bene comune – sindaco Salvatore Fuda

Gioiosa Ionica. Venerdì 25 mag…

GIOIOSA BENE COMUNE pr...

Siderno. Giovedì 24 maggio da “MAG. La ladra di libri” l'incontro con Mario Nirta, Cosimo Papandrea e Pino Carella

Siderno. Giovedì 24 maggio da …

Un pomeriggio all’inse...

Prev Next

Depuratore consortile di contrada Sant'Antonio: "entro marzo serve il Consorzio dei 4 Comuni"

  •   Redazione
Nella foto la stazione di sollevamento S6 Nella foto la stazione di sollevamento S6

Ormai è questione di qualche settimana e i lavori all’impianto consortile di depurazione di Benestare, Bianco, Bovalino e Casignana saranno completati. I tecnici dell’Idrotecnica Srl in questi giorni stanno sistemando definitivamente le stazioni di sollevamento S 20- 08, la S 5 e la S6, che è una delle più importanti essendo quella più vicina al depuratore. Ed è la S6 infatti la stazione di sollevamento nella quale confluiscono i reflui dei quattro paesi interessati, prima di raggiungere il depuratore di contrada Sant’Antonio. Per questo alla S6 sono state installate delle pompe molto potenti e un sistema di controllo elettronico simile a quello installato alla S3, a Nord del Careri, controllabile a distanza. La S 20 – 08 è stata rialzata in modo da non essere invasa dalle acque del torrente Careri in una eventuale piena, e sono state messe nuove condotte, visto che in un tratto non c’erano più e quelle esistenti erano deteriorate. La Idrotecnica Srl in circa tre mesi ha quasi completato un’opera che fino a poco tempo fa sembrava impossibile, merito dei tecnici e di tutti i loro collaboratori che hanno dimostrato sul campo la loro professionalità. Saranno comunque loro a collaudare l’impianto e a condurne la gestione per tre mesi, poi sarà il Consorzio dei quattro Comuni a prenderla in carico. Ed infatti il loro auspicio è che i Comuni in questioni riusciranno entro marzo a costituire l’indispensabile Consorzio.