Menu
Corriere Locride
Sabato 24 novembre: Comunisti in piazza a Cosenza per l'acqua pubblica

Sabato 24 novembre: Comunisti …

«Il Partito Comunista ...

Torna in libertà l’ex responsabile del SERT di Polistena Elio De Leo

Torna in libertà l’ex responsa…

«La Corte di Assise di...

Ardore. Venerdì 23 novembre si terrà la presentazione del libro “Lumache” di Tassone e Milicia

Ardore. Venerdì 23 novembre si…

Venerdì 23 novembre, n...

Il Tribunale di Palmi ha assolto l’imprenditore Vincenzo Zangari. Era accusato dal collaboratore Rocco Francesco Ieranò di essere uno ‘ndranghetista con la dote del “Vangelo”

Il Tribunale di Palmi ha assol…

Il Tribunale di Palmi,...

Bovalino. Agave presenta la sua sede operativa e molte altre novità

Bovalino. Agave presenta la su…

Presente anche l’Ammin...

Cosenza. Studenti in piazza contro il governo: «Le scuole sicure sono quelle che non crollano»

Cosenza. Studenti in piazza co…

Centinaia di studenti ...

Regione Calabria. Rifiuti, il Dipartimento Presidenza replica ad Abramo

Regione Calabria. Rifiuti, il …

Corre l'obbligo replic...

La piccola Victoria Cosentino debutta su RAI 1 alla 61^ Edizione dello ZECCHINO D’ORO

La piccola Victoria Cosentino …

Finalmente ci siamo. D...

Ambiente. Giornata nazionale degli Alberi, Costa: “Piantiamo un albero insieme ai nostri figli, avranno un amico di cui prendersi cura per tutta la vita”

Ambiente. Giornata nazionale d…

«Per la Giornata degli...

Reggio. Inaugurato l'Auditorium dell'istituto comprensivo "Catanoso - de Gasperi"

Reggio. Inaugurato l'Auditoriu…

Martedì 13 Novembre è ...

Prev Next

Depuratore consortile di contrada Sant'Antonio: "entro marzo serve il Consorzio dei 4 Comuni"

  •   Redazione
Nella foto la stazione di sollevamento S6 Nella foto la stazione di sollevamento S6

Ormai è questione di qualche settimana e i lavori all’impianto consortile di depurazione di Benestare, Bianco, Bovalino e Casignana saranno completati. I tecnici dell’Idrotecnica Srl in questi giorni stanno sistemando definitivamente le stazioni di sollevamento S 20- 08, la S 5 e la S6, che è una delle più importanti essendo quella più vicina al depuratore. Ed è la S6 infatti la stazione di sollevamento nella quale confluiscono i reflui dei quattro paesi interessati, prima di raggiungere il depuratore di contrada Sant’Antonio. Per questo alla S6 sono state installate delle pompe molto potenti e un sistema di controllo elettronico simile a quello installato alla S3, a Nord del Careri, controllabile a distanza. La S 20 – 08 è stata rialzata in modo da non essere invasa dalle acque del torrente Careri in una eventuale piena, e sono state messe nuove condotte, visto che in un tratto non c’erano più e quelle esistenti erano deteriorate. La Idrotecnica Srl in circa tre mesi ha quasi completato un’opera che fino a poco tempo fa sembrava impossibile, merito dei tecnici e di tutti i loro collaboratori che hanno dimostrato sul campo la loro professionalità. Saranno comunque loro a collaudare l’impianto e a condurne la gestione per tre mesi, poi sarà il Consorzio dei quattro Comuni a prenderla in carico. Ed infatti il loro auspicio è che i Comuni in questioni riusciranno entro marzo a costituire l’indispensabile Consorzio.