Menu
In Aspromonte
Coldiretti: pericolo di una piattaforma per il trattamento rifiuti si aggira nel cuore del distretto agroalimentare della sibaritide

Coldiretti: pericolo di una pi…

Molinaro: chiede al Pr...

Platì. L’Associazione San Domenico ONLUS di Reggio ha avviato la distribuzione degli aiuti alimentari del fondo europeo

Platì. L’Associazione San Dome…

L’Associazione San Dom...

Coldiretti. Da domani, 19 aprile, va in porto una battaglia storica: l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del latte

Coldiretti. Da domani, 19 apri…

Molinaro: l’importante...

La riflessione. Gli agnelli di Montecitorio “arrivano” da … Crotone

La riflessione. Gli agnelli di…

Abbiamo appena visto i...

Calabria Greca. Scì Melu e i cowboy aspromontani

Calabria Greca. Scì Melu e i c…

Le falde aspromontane&...

"Pasquetta Sociale sulla neve" di Gente in Aspromonte: escursione dai Piani Tabaccari fino a Montalto

"Pasquetta Sociale sulla …

ASSOCIAZIONE ESCURSION...

Wwf. Il cinghiale della discordia

Wwf. Il cinghiale della discor…

Ma come? Ogni anno gli...

L’Osservatorio Ambientale si rinnova, parzialmente

L’Osservatorio Ambientale si r…

Sabato 8 aprile u.s. s...

Locri. Sporting, ai Play Off largo ai giovani

Locri. Sporting, ai Play Off l…

Federica Marino squali...

Prev Next

Kalabria Experience: Una Giornata a Roghudi Vecchio sui versi di Vito Teti

  •   Redazione
Kalabria Experience: Una Giornata a Roghudi Vecchio sui versi di Vito Teti

La giornata ha visto un gran numero di visitatori che hanno scelto attraverso la nostra organizzazione questo itinerario fantastico ed interessante. Il borgo antico di Roghudi abbandonato agli inizi degli anni '70 si è ripopolato se pur per qualche ora di gente che attraverso le letture estratte dal libro "Il senso dei Luoghi” di Vito Teti ha offerto a tutti la possibilità di immergersi nella storia infelice di questo popolo, costretto ad abbandonare il proprio paese natale.

Il gruppo ha percorso la cronistoria del borgo anche attraverso i vicoli fino alla fiumara Furria e Amendolea che hanno incantato tutti con la sua maestosità e bellezza.
Con noi, oltre a personaggi del mondo dell'arte e della cultura, c'era anche Caterina Iiriti che ha portato con se le testimonianze rilevate nella sulla sua tesi di laurea, con testimonianze dirette di alcuni abitanti del luogo.

Nel pomeriggio, il gruppo ha fatto sosta alle famose Caldaie del Latte e la Rocca del Drako, testimonianza geologica simbolo di questo territorio Aspromontano che madre natura ha creato. Dopo letture e cenni storici, anche il Prof. Sebastiano Stranges ha tenuto un intervento sulla geologia del territorio e sulle leggende legate alle credenze popolari sulle Anàrade e sulla stessa "Rocca Tu Draku".. Un bellissimo tramonto sullo stretto con il vulcano Etna in eruzione ha regalato momenti indimenticabili che difficilmente saranno dimenticati dal gruppo.
Come consuetudine, la nostra Associazione offre a tutti la possibilità di conoscere i luoghi attraverso racconti e testimonianze storiche approfondite da interscambi culturali e dibattiti che mirano ad offrire agli ospiti una profonda conoscenza dei luoghi interessati dai nostri tour.
L'organizzazione ci tiene a ringraziare tutti i soci e collaboratori di Kalabria Experience, nonché il Presidente della Pro-Loco di Roghudi Salvatore Maesano e tutti coloro che hanno partecipato, contribuendo a rendere questo giorno davvero speciale.

Si ringrazia: Il nostro sponsor Ufficiale Armeria "Planet Fire" AKU trekking & outdoor footwearIG_Calabria e IG Reggiocalabria per aver patrocinato il foto-contest Instagram legato a questa escursione che nei prossimi giorni inizierà la sua corsa di promozione e marketing attraverso Intagram e varie piattaforme Facebook.

PHOTO: Massimo Collini